Fine del mondo: verso l’Apocalisse dalla profezia di Ezechiele a quella di Volt

Vediamo le previsioni di fine del mondo di Volt ed Ezechiele formulate moltissimi anni fa quando il complottismo dell’Apocalisse ancora non esisteva.

Tanti sono i complottisti che continuano a sfornare nuove profezie per la fine del mondo segnando una data abbastanza prossima per fissare l’Apocalisse. Uno degli ultimi a profetizzare la fine del mondo è stato Gianninoto che addirittura colloca l’Apocalisse a 49 giorni dal 29 aprile (data fissata per la fine del mondo, quindi, 17 giugno 2019).

Ma ci sono profezie più datate nel tempo tra le quali anche quella interpretata su quelle di Nostradamus, quella di Ezechiele e quella di Volt.

Fine del mondo per Ezechiele

La profezia di Ezechiele si riallaccerebbe al ritrovamento di pesci vivi che nuotano nel Mar Morto, cosa impossibile visto che la salinità dell’enorme lago è del 37% e non permette lo sviluppo di alcuna forma di vita. Il ritrovamento dei pesci del Mar Morto, però, hanno portato ad una rilettura di una profezia di Ezechiele che narra che dopo la distruzione di Sodoma e Gomorra nel sito del Mar Morto la vita non poteva più proliferare a causa delle condizioni ambientali sfavorevole, ma che sarebbe venuto un tempo in cui con l’arrivo nella zone di acque provenienti da Est la vita sarebbe ritornata rigogliosa nell’area del Mar Morto. E questo sarebbe stato uno dei segnali della fine del mondo prossima.

Il ritrovamento dei pesci nel lago salato, quindi, ha dato libero sfogo a coloro che, riprendendo la profezia di Ezechiele vogliono che tutto ciò sia interpretato come un segno del prossimo avvento dell’Apocalisse. Per approfondire leggi anche: Fine del mondo secondo la profezia di Ezechiele e i pesci del mar Morto

Fine del mondo per Volt

Altra profezia datata nel tempo è quella dello scrittore Volt che nel 1920 avrebbe previsto la fine del mondo in una sua opera, “La fine del mondo”, in cui intrecciando la trama con  on teorie scientifiche e sociologiche spiega quando è prevista, a suo avviso, la fine del mondo.

La data fissata da Volt è 2247. Per approfondire la sua profezia può leggere: Fine del mondo, ecco quando nella profezia di Volt

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.