Bonus affitto 2021, cambia il modulo della domanda online per il credito di imposta con proroga della scadenza al 30 aprile

-
16/02/2021

Per il bonus affitti 2021 arriva il nuovo modulo dell’Agenzia delle Entrate, necessario per inoltrare la domanda online. Il credito d’imposta  per i canoni di locazione degli immobili viene aggiornato, ecco tutte le novità da conoscere sull’invio della domanda e sulla nuova scadenza.

Bonus affitto 2021, cambia il modulo della domanda online per il credito di imposta con proroga della scadenza al 30 aprile

Bonus affitto 2021: si aggiorna il modulo per la cessione del credito. L’Agenzia delle Entrate ha emanato un nuovo provvedimento (risalente allo scorso 12 febbraio 2021), con il quale si recepiscono le novità legislative previste nella legge di bilancio. Con la recente manovra è stata infatti approvata una mini proroga della scadenza relativa all’ottenimento del credito di imposta sulle locazioni.

La comunicazione dell’AdE recepisce quindi le ultime novità, fornendo importanti istruzioni operative oltre al nuovo modello da utilizzar per fare domanda. Nel testo vengono infatti indicate le istruzioni relative alla compilazione del modulo. La scadenza da tenere in considerazione per poter fruire del beneficio fiscale viene spostata al prossimo 30 aprile 2021. Inoltre, l’opzione alternativa per l’utilizzo diretto (prevista nell’articolo 122 del decreto Rilancio – comma 2, lettere a e b) potrà essere fruita fino al 31 dicembre 2021.


Leggi anche: Pensioni anticipate e quota 41 per i precoci: i requisiti a oggi, ma l’allargamento nel 2022 è a rischio

Bonus affitto 2021: l’Agenzia delle Entrate cambia il modulo, attenzione alle nuove scadenze

Stante la situazione appena evidenziata, a partire dallo scorso 15 febbraio sarà necessario fare riferimento al nuovo modulo per richiedere il bonus affitto 2021. L’Ade ha aggiornato il modello sostituendo quello reso disponibile dallo stesso ente pubblico lo scorso 14 dicembre 2020, implementando così gli ultimi aggiornamenti normativi.

La legge di bilancio prevede infatti una proroga del credito di imposta sulle locazioni commerciali. La nuova scadenza è fissata al prossimo 30 aprile per le imprese turistiche e ricettive, oltre che per le agenzie di viaggio e i tour operator.

Attenzione però, perché la proroga è rivolta solo alle imprese che operano all’interno dei settori indicati. L’obiettivo di fondo è quello di garantire il massimo sostegno in quei comparti che hanno sofferto maggiormente per via della gravità e della prosecuzione della crisi dettata dal coronavirus. Il nuovo modulo sarà comunque indispensabile anche per tutti i contribuenti che sceglieranno di monetizzare il bonus fiscale entro e non oltre il prossimo 31 dicembre 2021.

La conferma dell’approvazione del nuovo modello da parte dell’Agenzia delle Entrate

Il testo della comunicazione dell’Agenzia delle Entrate n.2021/43058 sottolinea il merito del provvedimento, disponendo “l’approvazione del nuovo modello di comunicazione e delle relative istruzioni”. In particolare, “tenuto conto dell’estensione fino al 30 aprile 2021 del credito d’imposta […], con il presente provvedimento sono approvati il nuovo modello di comunicazione della cessione dei crediti e le relative istruzioni”.


Potrebbe interessarti: Bonus collaboratori sportivi 2021, pagamenti e indennità in arrivo: cos’è e come funziona

Rispetto invece alla nuova modulistica, si sottolinea che “il modello è utilizzato, in sostituzione del precedente approvato con il provvedimento protocollo numero 378222 del 14 dicembre 2020, a decorrere dal 15 febbraio 2021”. Infine, “eventuali ulteriori aggiornamenti del modello di comunicazione e delle relative istruzioni saranno pubblicati sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate e ne sarà data adeguata pubblicità”.

Le istruzioni fornite dall’Agenzia delle Entrate per la cessione del credito d’imposta sugli affitti

Anche per quanto concerne le istruzioni riguardanti la cessione del credito d’imposta, l’Agenzia delle Entrate ha fornito nuovi chiarimenti. In particolare, i beneficiari del bonus affitto 2021 possono scegliere di fruire della cessione del credito di imposta anche in misura parziale. L’opzione include gli istituti di credito e gli intermediari finanziari.

La comunicazione relativa alla cessione del credito spetta al soggetto beneficiario tramite la presentazione del nuovo modulo all’AdE. La documentazione può essere inviata esclusivamente online a partire dallo scorso 13 luglio 2020 ed entro il termine dell’anno corrente. Le istruzioni approfondiscono i dati da indicare in merito al cedente, al rappresentante e alla tipologia di credito ceduto.

Per la cessione del credito relativo al bonus affitti è inoltre necessario indicare il tipo di contratto. Ad esempio locazione, leasing, concessione, contratto di servizi a prestazioni complesse o affitto d’azienda. Il contribuente indicherà anche gli anni / mesi a cui si riferisce la cessione del credito. Inoltre, è indispensabile evidenziare l’ammontare complessivo del credito maturato. Ogni modulo potrà indicare la cessione del credito in favore di un massimo di 10 beneficiari.