Bonus decoder TV 2022: anche gratis e spedito a casa propria

-
21/04/2022

Bonus decoder TV 2022: anche gratis e spedito a casa propria

Bonus decoder TV al via con le ultime istruzioni diffuse online dal Mise in merito all’iniziativa. I documenti ministeriali sanciscono infatti quanto già previsto all’interno della legge di bilancio 2022. Grazie alla misura, alcuni italiani possono ricevere direttamente a casa propria un decoder digitale TV, al fine di continuare a visualizzare i canali televisivi dopo il cambio di frequenze previsto entro il 2023.

Come avviene spesso in questi casi, il bonus è rivolto ad alcune specifiche fasce della popolazione considerate come deboli e quindi meritevoli di attenzione e tutela. L’idea è di supportare gli anziani con pensioni basse. Il provvedimento ha inoltre come oggetto dei decoder di base, con un prezzo non superiore a 30 euro.

Bonus decoder TV 2022: che cos’è e come funziona

Dal punto di vista operativo, l’esecutivo ha avviato due diversi meccanismi di incentivo al fine di sostenere il passaggio alle nuove frequenze TV digitali. Il primo è il cosiddetto bonus TV, che garantisce uno sconto di 30 euro a tutte le famiglie con un ISEE inferiore a 20mila euro. L’importo potrà essere utilizzato per l’acquisto di una TV o di un decoder di nuova generazione.


Leggi anche: Bonus condizionatori 2022: requisiti, come averlo e come funziona

In alternativa, è possibile usufruire del cosiddetto bonus rottamazione TV. Quest’ultimo è un incentivo uguale al 20% del prezzo d’acquisto del nuovo televisore. La legge ha fissato un tetto massimo di 100 euro. In questo caso non vi sono limiti Isee applicabili, ma non sarà possibile beneficiare di più di un bonus per nucleo familiare.

Infine, alcuni cittadini potranno richiedere la spedizione gratuita del decoder al proprio indirizzo di casa. Al’interno della manovra 2022 è stato previsto il finanziamento dei due incentivi con uno stanziamento corrispondente a 68 milioni di euro.

Nuova Tv Digitale: bonus decoder a casa

Come anticipato, tra le misure decise dal governo per favorire il passaggio al nuovo digitale terrestre c’è anche la consegna diretta a casa di un nuovo decoder compatibile con la tecnologia in fase di implementazione. I requisiti per poter usufruire dell’agevolazione sono un’età dei cittadini uguale o superiore ai 70 anni e un trattamento pensionistico non superiore a 20mila euro l’anno.

In aggiunta, i cittadini devono risultare titolari di un abbonamento alla Rai e devono essere residenti in Italia. L’agevolazione può essere richiesta tramite il numero 800776883, selezionando la voce relativa alla consegna del decoder TV a casa. In alternativa, è possibile recarsi presso uno dei 13mila uffici postali presenti in Italia. Infine, è possibile richiedere la consegna utilizzando un apposito link presente sul sito del Mise.


Potrebbe interessarti: Riforma pensioni 2023: cosa succederà e chi rischia di più

Bonus decoder TV 2022: quali dati è indispensabile comunicare

Per poter usufruire del bonus, occorre avere a propria disposizione il codice fiscale e la tessera sanitaria, oppure un altro documento di identità in corso di validità. Durante la prenotazione sarà possibile fissare la consegna del decoder a casa tramite un appuntamento.

Per l’installazione e la configurazione del dispositivo è infine possibile avvalersi del numero verde 800776883. Il bonus decoder TV a domicilio è disponibile solo fino all’esaurimento delle risorse stanziate. Per questo motivo, se si risulta interessati ad usufruirne è bene non attendere che passi troppo tempo.