Bonus per sostituzione infissi: si può avere lo sconto immediato in fattura?

-
20/08/2020

Bonus per sostituzione infissi, si può ottenere lo sconto direttamente in fattura? Scopriamolo esplorando le modifiche del decreto Rilancio.

Bonus per sostituzione infissi: si può avere lo sconto immediato in fattura?

Il Bonus per la sostituzione degli infissi rientra nel bonus casa che permette di accedere ad una detrazione del 50 per cento del valore pagato. Il Fisco ha previsto per il 2020 numerose agevolazioni, tra cui il superbonus al 110% che permette di effettuare i lavori di efficientamento a totale carico del Fisco. Bisogna stare molto attenti, in quanto la nuova normativa è molto burocratica e si rischia di incorrere in sanzioni e multe fino al 200 per cento

Bonus per sostituzione infissi: lo sconto in fattura è ammesso?

Un lettore ci pone una domanda specifica: “Buongiorno, devo sostituire gli infissi in casa adibita ad abitazione principale, posso avere lo sconto in fattura e in che misura? Vi ringrazio e attendo risposta”

Adeguamento della normativa

La sostituzione degli infissi rientra nelle agevolazioni fiscali che permettono di ricevere lo sconto direttamente in fattura del 50 per cento. Resta ferma la condizione che l’altro 50% dell’importo totale deve avvenire con bonifico bancario o postale dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 asi sensi della legge di Bilancio per il 2017 art. 16 del decreto legge numero 63/2013 convertito in legge numero 90/2013).


Leggi anche: Bonus Natale 2020, in arrivo un cashback da 150 euro: cos’è, come funziona e come ottenerlo

Il decreto legge Rilancio, convertito legge numero 77/2020, ha esteso anche al bonus ristrutturazione per gli infissi  con la possibilità di optare per la detrazione nella dichiarazione dei redditi, lo sconto in fattura sul corrispettivo totale da pagare o la cessione del credito di imposta.

Trasmissione all’Enea

Per le agevolazioni del cambio infissi bisogna inviare comunicazione di tutti i dati all’Enea entro novanta giorni dalla data di fine lavori. 

I nuovi infissi devono riportare una riduzione della trasmittanza dei serramenti con la delimitazione degli ambienti riscaldati dall’esterno e dai vani freddi.

L’Agenzia delle Entrate ha sottolineato che le spese sostenute a cavallo dell’anno fiscale, possono essere portate in detrazione nel modello di dichiarazione annuale (730 – redditi) in base al principio di cassa, cioè in base alla data di pagamento.

Consigliamo di consultare tutte le informazione sul sito dell’Enea: Detrazioni fiscali online i siti 2020 per invio a ENEA dei dati ecobonus e bonus casa