Saldo e stralcio e pensione anticipata, devo pagare tutte le rate?

-
19/08/2020

Contributi Inps in saldo e stralcio per l’accesso alla pensione anticipata, quando vengono accreditati e ci sono penalizzazioni?

Saldo e stralcio e pensione anticipata, devo pagare tutte le rate?

Saldo e stralcio e pensione anticipata, per l’accredito dei contributi inserite nell’istanza, bisogna attendere il pagamento di tutte le rate ma l’importo non è quello che ci si aspetta. Analizziamo il quesito di un lettore che stanco vuole accedere alla pensione anticipata. 

Saldo e stralcio e pensione anticipata

Un lettore ci scrive: “Buongiorno ho 63 anni e 27 di contributi, però ho in corso il saldo e stralcio con altri anni di contributi, quando potrei andare in pensione anticipata?”

Il saldo e stralcio ha permesso a molti contribuenti di far pace con il Fisco ed enti previdenziali. Se nell’istanza sono incluse cartelle di pagamento con contributi, questi verranno accreditati solo se tutte le rate del saldo e stralcio sono state interamente pagate. 

Da chiarire che i contributi non verranno accreditati per l’importo originario del debito ma solo per l’importo effettivamente pagato. La pensione anticipata prevede la possibilità di uscire dal lavoro con un requisito contributivo di: per uomini di 42 e 10 mesi per le donne di 41 e 10 mesi a prescindere dall’età anagrafica. 

È possibile accedere all’Ape Sociale per il 2020 a fine anno, l’ultima data per presentare domanda è il 30 novembre fino ad esaurimento fondi. Questa ultima domanda è chiamata tardiva perché sarà concessa solo se i fondi sono sufficienti per tutte le istanze presentate.

Ti potrebbe interessare anche: Saldo e stralcio con contributi Inps, come fare per avere l’intero importo per la pensione?

Requisiti Ape Sociale

Per l’Ape Sociale sono richiesti i seguenti requisiti:

63 anni di età;

una di questa tutela: disoccupato che almeno da tre mese ha terminato la Naspi; lavoratore disabile con una percentuale al 74%; lavoratore che assiste un familiare disabile con handicap grave; lavoratore che svolge una mansione gravosa o usurante;

requisito contributivo: 36 anni per lavoro gravoso o usurante; 30 anni per le altre tre categorie. 

Le scadenze della rottamazione ter e saldo e stralcio, per l’emergenza Coronavirus, sono state prorogate entro il 10 dicembre 2020, è possibile consultare qui le scadenze prorogate: Rottamazione ter e saldo e stralcio nuove scadenze di pagamento