Formaggio, pesce e dolci, venduti in Italia, prodotti non idonei al consumo umano

Continuano i controlli sulle aziende produttrici di Formaggio, pesce, bevande e alimenti contaminati, che arrivano sulle tavole degli italiani, ecco dove.

Prodotti alimentari contraffatti e conservati in condizioni igieniche non idonee: formaggi, pesce, dolci, bevande, alimenti. I controlli continui dei NAS in vari regioni d’Italia, fanno luce su attività che producono o commercializzano prodotti alimentari contaminati, detenuti in gravi condizioni igienico sanitarie. I NAS il più delle volte devono attuare provvedimenti drastici come il sequestro dei prodotti che arrivano giornalmente sulle nostre tavole, catalogati come prodotti non idonei al consumo umano. L’ultimo caso analizzato riguardava un Hotel ristorante da incubo in Italia, prodotti alimentari pervasi da escrementi.

Purtroppo si gioca troppo con la salute umana, imprenditori senza scrupoli. Analizziamo gl’ultimi controlli cosa hanno rilevato, dove e quali provvedimenti sono stati applicati.

Formaggi a Catania

Il NAS di Catania, nel corso di un controllo effettuato presso un caseificio siciliano, ha constatato la presenza di un laboratorio di stagionatura abusivo ove era in corso la lavorazione non autorizzata di alcuni prodotti derivati dal latte. In tale contesto, i militari hanno proceduto al sequestro preventivo del locale e di kg. 560 di formaggi non idonei al consumo umano.

Dolci a Viterbo

Il NAS di Viterbo, nel corso di un’ispezione igienico sanitaria presso un laboratorio per la preparazione di dolci, ha rinvenuto delle sostanze alimentari (birra spalmabile chiara e scura) prodotte con l’impiego di un additivo non consentito. I militari hanno quindi proceduto al sequestro di1.500 confezioni di dolci, per un valore stimato di circa 25.000 euro.

Prodotti ittici a Padova

Il NAS di Padova invece continua le proprie attività investigative nell’ambito del commercio illegale di prodotti ittici. In tale ambito, i Carabinieri, unitamente al personale della Guardia Costiera di Chioggia e del Servizio Veterinario della ULSS 6 “Euganea”, hanno sequestrato 520 kg. di pesce congelato di varie specie, in quanto privo di elementi utili alla rintracciabilità, presentante etichettatura scaduta di validità, e non idoneo al consumo umano.

Alimenti e bevande a Cagliari

Il NAS di Cagliari, infine, a conclusione di un’attività ispettiva effettuata su segnalazione di un consumatore, ha segnalato all’Autorità Amministrativa il titolare di una ditta dedita alla gestione di distributori automatici di alimenti e bevande. Nel corso degli accertamenti, infatti, i militari hanno rilevato la mancata applicazione del manuale di autocontrollo nella parte che prevede processi atti a scongiurare la possibile contaminazione delle bottiglie dell’acqua minerale durante la fase di sanificazione dei distributori automatici. Durante il controllo, inoltre, i Carabinieri hanno riscontrato che la ditta era incapace di garantire la rintracciabilità degli alimenti posti in commercio.
Gli operatori del NAS hanno quindi sequestrato 22.392 bottiglie d’acqua minerale e prelevato dei campione al fine di verificare l’eventuale contaminazione da agenti inquinanti.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Angelina Tortora

Proprietaria, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”