Formula 1: Charles Leclerc ammette le sue colpe

Charles Leclerc: il giovane pilota della Ferrari ha ammesso di aver commesso un errore nel primo giro del Gran Premio di Formula 1 del Giappone

Charles Leclerc ha ammesso di aver commesso un errore nello scontro al primo giro del Gran Premio del Giappone con l’Aston Martin Red Bull Racing di Max Verstappen che ha rovinato entrambe le loro gare, con Verstappen costretto al ritiro e Leclerc che è riuscito ad ottenere solo una P7 dopo una penalità post gara. Leclerc ha sottosterzato alla seconda curva del primo giro, danneggiando il sidepod di Verstappen.

Charles Leclerc ha ammesso di aver commesso un errore nel primo giro del Gp del Giappone

Anche la Ferrari ha subito danni nello schianto, con frammenti dell’ala anteriore di Charles Leclerc che si staccavano dalla monoposto durante i giri successivi, fino ad essere costretto a rientrare ai box. Dopo la gara, al pilota Monegasco è stata inflitta una penalità di cinque secondi per l’incidente e una penalità di dieci secondi per la squadra che ha ignorato gli ordini della FIA di far rientrare l’auto alla fine del primo giro.

Charles Leclerc ha ammesso il suo errore e ha dichiarato:  “È stata una gara difficile. All’inizio ho commesso un errore e ho avuto un contatto con Max Verstappen alla curva 1, che purtroppo ha compromesso entrambe le nostre gare e la mia ala anteriore è stata danneggiata. Ho cercato di trarne il meglio andando avanti. Dopo la prima fermata, quando la mia ala anteriore è stata cambiata, ho dato il massimo.”

“Ho cercato di recuperare il maggior numero di posizioni possibile. Anche se è stato abbastanza divertente superare altre vetture la P6 (in seguito cambiata in P7) non è il nostro obiettivo o un risultato di cui siamo soddisfatti. Nel complesso è stato un fine settimana diverso da quello che mi aspettavo e non vedo l’ora di poter tornare a casa con risultati ancora migliori nelle prossime gare.”

Ti potrebbe interessare: Formula 1, Charles Leclerc avvisa la Ferrari: “Gli ordini di squadra si rispettano”


Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest – Youtube – contattaci su Whatsapp al nuovo numero 3516559380 - inserite questo numero in rubrica e inviarci il seguente messaggio tramite whatsapp: "notizie", vi risponderemo il prima possibile.