Formula 1, Lewis Hamilton: “Mercedes non ha punti deboli a differenza della Ferrari”

Lewis Hamilton crede che uno dei principali fattori che hanno contribuito al successo della Mercedes negli ultimi anni è che il team non ha punti deboli

Lewis Hamilton crede che uno dei principali fattori che hanno contribuito al successo della Mercedes negli ultimi anni è che la scuderia tedesca non ha punti deboli, mentre gli altri team, a partire dai rivali della Ferrari, non sono così forti in ogni reparto. Al Gran Premio del Giappone, le Silver Arrows hanno guadagnato abbastanza punti per vincere il loro sesto campionato consecutivo di costruttori, con Hamilton che probabilmente riscuoterà presto il suo personale successo poiché ha solo bisogno di una manciata di punti per vincere il titolo piloti 2019.

Mercedes senza punti deboli secondo Lewis Hamilton

Il dominio della Mercedes in Formula 1 è stato attribuito alla loro auto, alla loro gestione, ai loro ingegneri e ai loro piloti in passato, ma il britannico ritiene che sia una combinazione di tutti loro, poiché ogni fattore è vitale. “Il lavoro è fantastico e questo dimostra solo quanta forza abbiamo in profondità attraverso tutta la nostra gente con cui lavoriamo in squadra”, ha detto Hamilton a Sky Sports dopo aver vinto il Gran Premio del Messico domenica. “Non c’è un anello debole nella nostra squadra ed è per questo che stiamo vincendo titoli mondiali anno dopo anno. Stiamo combattendo contro altre buone squadre, ma hanno legami deboli e fanno molti più errori di noi.” Il riferimento alla Ferrari è evidente.

“C’è così tanto lavoro in corso in background e questo fine settimana sapevamo che ci saremmo dovuti confrontare con una sfida seria”, ha spiegato. “Sapevamo che sarebbe stato un fine settimana difficile per noi. Hai visto nelle qualifiche, non avevamo il ritmo giusto. Anche il ritmo della gara non era eccezionale, ma abbiamo mantenuto la calma e continuato a lavorare “, ha concluso Hamilton. Il cinque volte campione del mondo aggiungerà un sesto titolo alla sua collezione se termina almeno ottavo nella prossima gara negli Stati Uniti.

Ti potrebbe interessare: Formula 1: Hamilton vince in Messico ma per il titolo dovrà aspettare


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube