Formula 1: Sainz sarà in vantaggio su Leclerc in gara secondo il suo ex capo

L’ex boss di Sainz in F3 ha spiegato che lo spagnolo può sorprendere la Ferrari e crede che possa davvero superare Charles Leclerc in gara

Trevor Carlin, il capo di Carlos Sainz durante il suo periodo in Formula 3 britannica con Carlin, ha spiegato che lo spagnolo può sorprendere la Ferrari e crede che possa davvero superare Charles Leclerc nelle gare. Il britannico ha messo in evidenza la grande abilità del pilota madrileno in condizioni di pioggia, che afferma abbia ereditato suo padre. Carlin e Sainz hanno lavorato insieme nella stagione 2012 quando lo spagnolo guidava per il suo team nella Formula 3 britannica e nella Serie Euro. Il caposquadra britannico non dubita delle capacità di Carlos e pensa che resisterà a Charles Leclerc dal primo momento.

L’ex boss di Sainz in F3 ha spiegato che lo spagnolo può sorprendere la Ferrari e crede che possa davvero superare Charles Leclerc in gara

” Se la Ferrari crede di aver firmato con un numero 2, penso che abbiano sottovalutato Carlos. Spero non sia stato così. Penso che con la stessa macchina, possa combattere molto da vicino”, ha detto in un’intervista con l’agenzia Reuters. Inoltre, Carlin crede che lo spagnolo batterà il monegasco in gara. Vedo Sainz pieno di ambizione e capace di diventare l’idolo della Ferrari. Per questo motivo, sente che la vera pressione sarà su Leclerc se Carlos alzerà il tiro. “Carlos è estremamente bravo. Forse Charles sarà in testa alle qualifiche, ma nelle gare penso che Carlos sarà in vantaggio su di lui. Penso che combatterà per guadagnare stima in Ferrari.”

“Penso che la pressione sarà davvero sulle spalle di Charles. Se Carlos si fa avanti, può sorprendere e rendere i tifosi molto, molto felici”, ha aggiunto. Carlin ha sottolineato l’alta qualità di Sainz in condizioni di pioggia. Il britannico pensa che sia un’abilità che è stata forgiata grazie ad avere un campione del rally mondiale come punto di riferimento in casa.

“Una cosa che percepivamo nella guida di Carlos è che era assolutamente eccezionale in condizioni di pioggia . Questo deriva dall’essersi allenato in Spagna con suo padre come mentore. Penso che può essere oltre ad essere un grande pilota di Formula 1, un grande pilota di rally “. Trevor Carlin ha spiegato che Carlos Sainz, visto l’anno scorso alla McLaren, è il pilota che ha incontrato nelle categorie inferiori. Pensa che il suo periodo alla Toro Rosso non sia stato il migliore della sua carriera.

“Quando vai alla Toro Rosso e hai tutto questo movimento intorno a te, non necessariamente sviluppi completamente come pilota. Per me, il Carlos che abbiamo visto alla McLaren con Lando è quello che ricordo quando guidava per noi in F3. Molto di più rilassato, più a suo agio con se stesso e con più sicurezza “, ha detto Carlin alla fine.

Ti potrebbe interessare: Formula 1: Sainz alla Ferrari e Ricciardo alla McLaren


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp