Formula 1 Sochi: Dal sogno rosso alla doppietta Mercedes

16esima gara di Formula 1. Sorpresa Ferrari che parte dalla Pole con Leclerc e sognano la doppietta. La gara però è tutt’altro che un sogno…

La Mercedes trionfa ancora a Sochi. Su questa pista nessun altro riesce a vincere, anche se oggi ha pagato la fortuna. Le Ferrari erano in grado di dominare la gara fino alla fine, ma un problema al motore di Sebastian Vettel ha costretto il tedesco al ritiro e nel frattempo la safety car da lui stesso innescato ha permesso a Lewis Hamilton di fare il pit-stop e mantenere il primato davanti a Charles Leclerc. Il monegasco, che aveva montato gomme medie, ha poi voluto mettere le soft come i suoi avversari, ma era troppo tardi e ha perso il secondo posto a vantaggio di Valtteri Bottas. Il ferrarista non è più riuscito a superare il finlandese e così quella che sulla carta sarebbe potuta tranquillamente essere una doppietta Ferrari si è irrimediabilmente trasformata in una doppietta Mercedes.

Griglia di partenza ( primi 10 )

  1. Charles Leclerc (Ferrari)
  2. Lewis Hamilton (Mercedes)
  3. Sebastian Vettel (Ferrari)
  4. Valtteri Bottas (Mercedes)
  5. Carlos Sainz (McLaren)
  6. Nico Hulkenberg (Renault)
  7. Lando Norris (McLaren)
  8. Romain Grosjean (Haas)
  9. Max Verstappen (RedBull)
  10. Daniel Ricciardo (Renault)

La Gara e le fasi decisive

La partenza è tutta a favore della Ferrari che con un gioco di squadra e di scie riesce a mettere le due monoposto nelle prime due posizioni con Vettel che supera addirittura Leclerc. Dato l’aiuto del monegasco al tedesco, quest’ultimo doveva restituire il favore e il posto al suo compagno di squadra. Ciò non avviene perchè il 4 volte campione del mondo ha un ritmo più costante ed elevato sul quale Leclerc non riesce a stare. L’ipotesi di questo scambio si sarebbe dovuta riaprire più avanti dopo i pit-stop, ed era anche avvenuta se non che al giro 27 Vettel accosta la sua monoposto per un problema al motore. Virtual Safety-Car e Hamilton che approfitta dell’occasione per entrare ai box e guadagnare la posizione su Leclerc. Dopo 2 giri, Safety-Car ed è gara riaperta per il giovane 21enne della Scuderia Ferrari, ma sbagliano strategia ai box tardando l’ingresso e facendo finire Charles terzo alle spalle delle due frecce d’argento. Gara che si concluderà con le rispettive posizione con i soliti problemi di affidabilità per la Ferrari e la solita fortuna dei piloti Mercedes.

Posizioni Finali

  1. Lewis Hamilto (Mercedes)
  2. Valtteri Bottas (Mercedes)
  3. Charles Leclerc (Ferrari)
  4. Max Verstappen (RedBull)
  5. Alexander Albon (RedBull)
  6. Crlos Sainz (McLaren)
  7. Sergio Perez (RacingPoint)
  8. Kevin Magnussen (Haas)
  9. Lando Norris (McLaren)
  10. Nico Hulkenberg (Renault)

Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Follow Me: