Formula 1: Vettel si ritira alla fine dell’anno?

Dopo l’addio di Sebastian Vettel alla Ferrari e l’ingaggio di Ricciardo da parte di McLaren, il ritiro del tedesco sembra sempre più  probabile

La Scuderia Ferrari ha confermato che il contratto di Sebastian Vettel non verrà rinnovato alla fine di questa stagione. Il pilota tedesco, quattro volte campione del mondo, afferma che ciò che è accaduto con il coronavirus lo ha fatto riflettere sulle sue priorità per il futuro. Questo sta portando molti a credere che a breve il tedesco possa annunciare l’addio alla Formula 1. Il trentaduenne Sebastian Vettel, che è sposato e ha avuto il suo terzo figlio alla fine dell’anno scorso, ammette che la Ferrari ha un posto speciale nel suo cuore e spera di porre fine alla loro relazione con qualche successo in più.

Dopo l’addio di Sebastian Vettel alla Ferrari e l’ingaggio di Ricciardo da parte di McLaren, il ritiro del tedesco sembra sempre più  probabile

La Scuderia Ferrari occupa un posto speciale in Formula 1 e spero che otterrà tutto il successo che merita. Infine, voglio ringraziare tutta la famiglia Ferrari e, soprattutto, i loro “tifosi” in tutto il mondo per il supporto che mi hanno dato nel corso degli anni. Il mio obiettivo immediato è quello di concludere il mio lungo periodo con la Ferrari, sperando di condividere alcuni momenti più belli insieme piuttosto che aggiungere a tutto ciò che abbiamo goduto finora “, conclude.

Sebastian Vettel è arrivato alla Ferrari nel 2015, disputando 101 Grand Prix finora vestito di rosso, in cui ha ottenuto 14 vittorie, 12 pole, 14 giri veloci, 54 podi e 1367 punti. Vedremo dunque se nei prossimi giorni ci saranno nuove comunicazioni da parte del tedesco. In questo momento l’unico posto che per lui sembra disponibile in Formula 1 è alla Renault visto che McLaren ha appena ingaggiato Daniel Ricciardo. Mercedes e Red Bull invece dovrebbero confermare i loro piloti attuali.

Ti potrebbe interessare: Verstappen vede Sainz come candidato ideale per sostituire Vettel


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp