Frittata di spaghetti: piatto napoletano

Dal riciclo al comfort-food, la frittata di spaghetti perfetta in svariate occasioni per un pranzo fuori casa, per aperitivo oppure un buffet. Ecco come farla.

La frittata di spaghetti, è un classico della cucina napoletana, nasce come ricetta del riciclo, quando avanzava la pasta. Oggi si prepara ogni qualvolta se ne ha voglia e soprattutto per qualsiasi occasione. Infatti è diventata un gustoso comfort-food, da portare in tavola per il pranzo o la cena quando non si hanno idee, ideale per una scampagnata oppure per una giornata al mare. Inoltre tagliata in quadrati, arricchisce egregiamente un tavolo da buffet o aperitivo.

Frittata di spaghetti: piatto napoletano

Si tratta di spaghetti cotti in precedenza e poi rigirati nell’uovo sbattuto con sale, pepe e formaggi, poi cotta in padella sul fuoco, ma buona anche al forno per una versione più leggera. Da tradizione napoletana, ogni volta che avanza la pasta sia in bianco che al sugo, si deve preparare la frittata. Primo; per non sprecare, poi è talmente gustosa che almeno una volta a settimana, va preparata e gustata. La frittata di spaghetti inoltre si può personalizzare a proprio gusto, con salumi, formaggi oppure mozzarella. Andiamo a vedere la mia versione di frittata di spaghetti.

Ingredienti: dosi per 4

  • Spaghetti 250 g
  • Uova 6
  • Parmigiano 2 cucchiai
  • Pecorino romano 2 cucchiai
  • Sale
  • Pepe
  • Prosciutto cotto 100 g
  • Mozzarella o scamorza 100 g
  • Olio extravergine d’oliva

Frittata di spaghetti: procedimento

Mettere a bollire l’acqua e cuocere gli spaghetti al dente. Nel frattempo in una ciotola battere le uova con il sale, pepe e formaggi. Scolare gli spaghetti, versarli nella pentola stessa e condirli con un filo d’olio e mescolare. Tagliare il prosciutto e la mozzarella a cubetti, adesso versare gli spaghetti nella ciotola con le uova, amalgamare i due ingredienti molto bene. Poi unire il prosciutto e la mozzarella mescolare bene, per far sì che si distribuiscono uniformemente.preparazione frittata

Riscaldare una padella da 26-28 cm, aggiungere un abbondante giro d’olio, quando è ben caldo versare il composto di uova, spaghetti e salumi. Far cuocere fino a doratura poi spegnere il fuoco, attendere qualche minuto e poi con l’aiuto di un coperchio girare la frittata di spaghetti, riaccendere il fuoco e farla dorare anche all’altro lato. cottura frittata di spaghettiSpegnere far riposare 10 minuti e poi sformarla su un piatto, dividerla in spicchi e infine servire.frittata pronta Leggi anche: Pizza fritta: la vera ricetta napoletana

 

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Imma Castaldo

Cucinare e impastare è la mia più grande passione che coltivo da quando ero ragazza, ricordo ancora la mia prima pasta e fagioli all'età di 13 anni. Ma la dote più innata sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli, sono molto golosa soprattutto di cose buone. Mi piace imparare e sperimentare cose nuove uso molto il lievito madre per i lievitati e di conseguenza lunghe lievitazione. Avendo anche 3 ragazzi devo sempre inventarmi qualcosa per accontentarli: dai primi piatti alla pizza; dai secondi  al fast food.