Alla scoperta della distilleria Sibona: le grappe pregiate Made in Italy

-
17/04/2020

La grappa, liquore amato e apprezzato per la sua ottima qualità, del tutto italiano e deriva dalle uve nostrane.

Alla scoperta della distilleria Sibona: le grappe pregiate Made in Italy

Tra i distillati maggiormente apprezzati dagli intenditori, vi è senz’altro la grappa, liquore 100% italiano che deriva dalle uve nostrane. Una delle più amate per la sua ottima qualità è quella della distilleria Sibona, che da circa un secolo crea questo prodotto eccellente nel cuore del Piemonte. Fino a qualche tempo fa, nelle altre regioni d’Italia reperire questi distillati era piuttosto difficile, mentre adesso, grazie alle risorse messe a disposizione dalla rete e alla nascita di appositi e-commerce specializzati, tutti hanno la possibilità di assaporare le grappe Sibona direttamente da casa.

L’importante è assicurarsi di affidarsi a realtà in grado di garantire prodotti dall’autenticità certificata, di cui è un esempio la grappa Sibona sul sito di Saporideisassi.it. Si tratta di un portale che propone un vasto assortimento di distillati, vini e liquori pregiati, così come un’ampia selezione di specialità alimentari tipiche del nostro territorio.

Grappa Sibona: il lavoro della distilleria

Uno degli elementi chiave di questa nota azienda è proprio l’utilizzo dei vitigni locali, celebri per il vino: Nebbiolo d’Alba (la distilleria sorge poco lontano da Alba), Moscato, Barbera, Chardonnay e Brachetto. 

Una volta impiegate per ricavare il mosto, queste uve vengono subito lavorate, ancora fresche, dai professionisti di Sibona: come è noto, infatti, la grappa deriva dalle bucce risultanti dalla spremitura del vino, chiamate anche vinaccia. Tale metodo consente di racchiudere nella distillazione, che avviene in alambicchi di rame, tutti gli aromi peculiari della vendemmia appena fatta. 

Al fine di mantenere ancora meglio questi profumi, le botti dove avviene l’invecchiamento sono le cosiddette tonneau, dalla forma quasi cilindrica, che offrono una superficie più ampia, favorendo lo sviluppo di tannini. Queste botti, solitamente, hanno ospitato in precedenza altri distillati eccellenti, quali il Porto o il Madeira e la risultante è una grappa variegata, dalle mille sfaccettature di sapore.


Leggi anche: Cassa integrazione COVID Ristori Bis: come funziona la proroga e quanto dura, ecco le prime istruzioni Inps

La storia di questa distilleria centenaria è impreziosita ancora di più dalla stessa licenza, che è la Numero 1 del vecchio organo di Finanza chiamato U.T.F. Oggetto di premi internazionali quasi ogni anno, queste grappe vantano anche confezioni di prestigio che sono protette da brevetto. 

La peculiarità delle bottiglie, ad esempio, deriva dalla loro provenienza da antiche erboristerie e sono anche arricchite da una confezione esterna che riporta persino il tipo di botti in cui la grappa è stata invecchiata. Regalare o ricevere una grappa delle distillerie Sibona, quindi, significa avere quasi un oggetto d’arte da esporre nella propria casa o nel proprio locale.

Grappa Sibona: le varietà più richieste dagli appassionati

Tra le varietà più pregiate disponibili sul portale di Sapori dei Sassi è possibile trovare, ad esempio, la Grappa millesimata di Barolo le cui uve provengono da un singolo vitigno e da una sola annata. Le vinacce di Nebbiolo sono destinate a diventare pregiato Barolo e dopo la distillazione vengono poste in barili di acciaio per un breve periodo, per poi passare in botti di rovere e in barriques (più piccole per consentire una maggiore ossigenazione, da qui il termine “grappa barricata”). I sentori di frutta e spezie delle uve, così, si sposano con quelli più morbidi del legno e il gusto che ne deriva è davvero sorprendente, oltre che persistente.

Per i distillati che sostano nelle botti di rovere francese per almeno 6 anni, Sibona riserva l’appellativo Extra Old, abbreviato in XO. Oltre ai vitigni di Nebbiolo, vengono sfruttati anche quelli di Barbera, al fine di ottenere una varietà aromatica unica e decisa, tanto da essersi meritata premi quali i 5 Grappoli della Guida Bibenda e medaglie d’oro e d’argento nella International Wine & Spirit Competition, in più occasioni.

La grappa affinata in botti di Sherry, invece, ha gli aromi fruttati tipici di questo vino liquoroso proveniente dalla Spagna. Dolce e speziato allo stesso tempo, tale distillato è stato, a sua volta, insignito di medaglie e premi a più riprese: il Premio Alambicco, il Concorso Internazionale Acquaviti d’oro e l’Internationaler Spirituosen Wettbewerb.


Potrebbe interessarti: Casa in donazione, dopo quanti anni si può vendere?

Dai sapori più intensi è, infine, la Grappa riserva botti da Rum: si tratta di una novità assoluta a marchio Sibona. Precedentemente, infatti, nessuna azienda produttrice di grappa aveva mai invecchiato i suoi distillati in botti in cui fosse precedentemente stato ospitato il rum. L’aroma forte di nocciole e caffè, che si gusta all’inizio, sfuma dolcemente nei toni della vaniglia e della frutta, per un risultato che nessun’altra grappa vanta.