Arancini di riso, ricetta golosa e originale della tradizione siciliana

-
22/10/2019

Arancini: Piccoli timballi di riso farciti con un sugo di carne trita, piselli, salame e provola; di forma conica o a palla. Ricetta di origini siciliane.

Arancini di riso, ricetta golosa e originale della tradizione siciliana

Gli arancini di riso, street-food tipici della regione Sicilia.  Piccoli timballi di riso farciti con un sugo di carne trita, piselli, salame e provola; di forma conica o a palla.  Come tutte le ricette tradizionali italiane, ci sono alcune versioni. C’è chi preferisce preparare il riso in bianco e farcirlo con vari tipi di salumi, oppure di giallo usando lo zafferano; ma anche cotti nel passato di pomodoro.

La mia versione è quella rossa, come detto prima farciti di carne trita, piselli, salame e provola. La preparazione di questa ricetta è particolarmente laboriosa, per i  vari passaggi, però nel complesso non è difficile. Bisogna preparare un risotto con il brodo vegetale, un ragù, farcire e impanare con una pastella di acqua e farina leggera e pangrattato. Inoltre da quando ho scoperto; un attrezzo che si chiama arancinotto li preparo più in fretta. Si tratta di uno stampo per arancini, fatto da un tappo forato e da uno stantuffo; che serve prima a praticare un foro nel riso e poi a comprimere per chiudere l’arancino,  così si assembla in poche mosse.

Arancini di riso; ingredienti per circa 22 pezzi.

1 kg di riso (qualità Roma)


Leggi anche: Cashback autostrada per pagamenti e spese in caso di cantieri: come funziona e cosa fare per averlo

1-2 lt di brodo vegetale(patate, carote, cipolla, sedano)

200 gr di carne trita di bovino

200 gr di carne trita di maiale

200 gr di piselli

20/25 gr di burro

olio extra vergine d’oliva

200 gr di polpa di pomodoro

1 passata di pomodoro da 700 gr

mezzo bicchiere di vino bianco

1 lt di olio di semi di arachidi

pepe

sale

1 cipolla

Per l’impanatura

200gr d’acqua fredda

5 cucchiai di farina

pangrattato

Preparazione:

Per iniziare si prepara un brodo vegetale, si fa bollire qualche ora. Intanto preparare il ragù.In una pentola soffriggere mezza cipolla, aggiungere la carne trita e far cuocere, dopo qualche minuto appena l’acqua di cottura si asciuga; sfumare con il vino. Appena evapora unire la polpa di pomodoro, sale e pepe e far cuocere. Adesso si può decidere se aggiungere i piselli al sugo o bollirli separatamente, per poi  inserirli nella fase di assemblaggio. Personalmente li ho cotti nel sugo di carne nel frattempo cucinare il riso.collage di arncino

In una padella far soffriggere in un giro d’olio l’altra metà della cipolla, aggiungere il riso lavato e colato. Appena diventa lucido versare il brodo, poi anche tutta la passata di pomodoro, coprire e cuocere per 15 minuti, aggiungendo ancora brodo se occorre.

A cottura ultimata unire il burro e amalgamare dopodichè versare in una teglia per far raffreddare più in fretta. Ora che è tutto pronto; finalmente si possono assemblare gli arancini.

Con lo stampo diventa tutto più facile basta riempirlo di riso chiudere con il tappo forato, poi con l’apposito stantuffo praticare un foro dove inserire tutti gli ingredienti; sugo e piselli, salame e provola.

Quindi  a questo punto coprire con altro riso  e utilizzando l’altra parte dello stantuffo, comprimere togliere il tappo e sformare l’arancino. collage frittura


Potrebbe interessarti: Canone RAI ancora in bolletta: chi deve pagarlo e come chiedere l’esenzione

Preparare una pastella molto fluida, mescolare l’acqua con la farina senza fare grumi, rigirare l’arancino e passare poi nel pangrattato. Una volta che tutti   gli arancini sono pronti; passiamo a friggere; in olio abbondate e a 170° verificando con un termometro. Si possono cuocere anche in forno per una cottura senza grassi.arancinotto

Per acquistare “Arancinotto SLIM, digita qui:

Ti potrebbe interessare anche: Crocchè fatta in casa, la vera ricetta napoletana