Come conservare l’autunno le tue verdure preferite durante l’inverno in un barattolo

-
13/11/2019

Conserva l’autunno in un barattolo. Prima di avventurarsi nella preparazione ecco dei consigli.

Come conservare l’autunno le tue verdure preferite durante l’inverno in un barattolo

Tutti i sapori e le proprietà benefiche delle tue verdure preferite potranno accompagnarti a lungo anche durante l’inverno, basta conservare l’autunno in un barattolo. Che siano sott’olio, sott’aceto, al naturale, ti garantirà sempre di avere a disposizione i sapori genuini dell’orto oltre ad aiutarti ad assemblare con fantasia pranzi e cene durante i mesi invernali.

Le conserve mettono allegria, un ottimo rimedio da tirare fuori dalla dispensa durante un aperitivo improvvisato con gli amici. L’autunno, come l’estate, è la stagione ideale per dedicarsi alla conservazione delle conserve, certo, occorre un pò di pazienza, ma siamo sicuri che al momento dell’assaggio non avrai alcun rimpianto.

Vediamo alcuni consigli prima di preparare le conserve

1)Come prima cosa i vasetti dovranno essere sterilizzati, potrai farlo inserendoli per 5 minuti nel forno a 100 gradi e farli raffreddare all’interno del forno stesso. In alternativa puoi inserirli nel forno a microonde riempendoli con due dita d’acqua, fai bollire l’acqua e poi si mettono a raffreddare su un panno di cotone capovolti. Oppure adagiare sul fondo di una pentola un canovaccio pulita e riempirla di acqua, mettere dentro i vasetti separati tra loro in modo che non si rompano. Portare ad ebollizione l’acqua per 30 minuti e poi lasciarli asciugare rovesciati su un panno di cotone pulito. Attenzione, i tappi dovranno essere sempre nuovi.


Leggi anche: Fondo imprese in difficoltà: domande in riapertura

2)Le verdure che saranno invasate dovranno essere ancora calde: la temperatura di aceto e di olio dovrà superare i 60 gradi e il liquido dovrà coprirle interamente senza arrivare all’orlo del vasetto.

3)La scelta delle verdure da utilizzare è importantissima: dovrà essere fresca, di stagione e al giusto grado di maturazione, meglio se biologica. Andrà lavata molto bene sotto l’acqua corrente per eliminare ogni residuo di terra, immergerla in acqua e bicarbonato per alcuni minuti aiuterà a ridurre le tracce di pesticidi dalla superficie esterna.

4)Una volta invasate le verdure, conservare i vasetti in luogo asciutto e aspettare tre mesi prima di consumarle: se al momento dell’apertura sentirai click-clak del tappo e non noterai bolle che risalgono in superficie, allora potrai mangiarle. In caso contrario meglio evitare di consumare e buttare via tutto. Le conserve aperte vanno tenute in frigorifero e consumate in breve tempo.

Menù L’autunno: dall’antipasto al dolce, con ricette allegate.