Coronavirus: pizza margherita vietata, solo bianca. La circolare

-
22/03/2020

Vietata la pizza margherita, si può produrre solo bianca e focaccia: la circolare dei vigili urbani di Roma.

Coronavirus: pizza margherita vietata, solo bianca. La circolare

A causa dell’emergenza Coronavirus sono state emanate una serie di misure restrittive per evitare il diffondersi del contagio: ad esempio la chiusura dei negozi, esclusi farmacie, generi alimentari e sanitari. Il Coronavirus ha sconvolto le nostre vite, le nostre abitudine quotidiane sono cambiate e tra queste, inevitabilmente, anche quelle alimentari. Ed è proprio su quest’ultimo aspetto che ci soffermiamo perché, sembra uno scherzo ma non lo è, una circolare alquanto bizzarra è stata ricevuta dai vigili urbani di Roma da Massimo Ancillotti, vicecomandante del corpo e responsabile dell’unità operativa.  Essa conteneva disposizioni sulle applicazioni del decreto emanato dal governo l’11 marzo.

Pizza margherita messa al bando: la nota dei vigili urbani di Roma

Il decreto di cui abbiamo tanto parlato imponeva la chiusura dei negozi e locali, tranne quelli di generi alimentari e sanitari. Quindi è stata emanato un comunicato per spiegare ai vigili impegnati nei controlli quali sono i comportamenti sanzionabili e quali no.

Da come riporta il Salvagente nella nota al punto 1.4 laboratori di panificazione riporta: “Si conferma che l’attività di laboratorio di panificazione può essere esercitata. Tale attività comprende oltre alla preparazione di vari tipi di pane e grissini, anche la preparazione di pizza e focacce tipiche di panificazione sia bianche (semplici o condite con olio e rosmarino) sia rosse (condite al pomodoro ed olio) e di pasticceria secca. Non si deve considerare compresa la pizza condita e farcita diversamente. Si ribadisce che nello svolgimento dell’attività non può essere mai consentito il consumo sul posto, né, ovviamente, alcuna altra forma di somministrazione“.


Leggi anche: Naspi pagamento Inps di gennaio 2021: che giorno arriva la disoccupazione

Da questa nota si evidenzia l’ingiusto accanimento contro la margherita e in molti hanno dato sfogo alla fantasia, ipotizzando le cose più assurde.