Cream tart con camy cream, a forma di numero per un compleanno

-
03/03/2020

Cream tart con camy cream, una torta fatta di pasta sablè al pistacchio, farcita di crema al mascarpone, panna e latte condensato e poi decorata con snack

Cream tart con camy cream, a forma di numero per un compleanno

La cream tart con camy cream; una torta facile e dal gusto fresco, inoltre decorata con cioccolata e biscotti. Negli ultimi anni, la cream tart è una torta di tendenza; inventata da una pasticcera iraniana. Fatta da una base di frolla; poi ritagliata a forma di lettere o numero, oppure in forme tipo cuore; farcita di crema e decorata con frutta, fiori o cioccolatini. Insomma in base ai propri desideri, adatta per un compleanno ma anche per feste comandate. Farcita con una crema semplice; il più delle volte fatta da mascarpone, anche se, nessuno vieta di usare una Namelaka o una Ganache.

Oltre alla frolla, come base si può tranquillamente utilizzare anche il pan di Spagna, la pasta biscuit oppure la sfoglia, personalizzandola a proprio piacimento e gusto. La mia versione di cream tart, l’ho preparata proprio per il compleanno di mio figlio, usando una frolla sablè al pistacchio e poi farcita con la camy cream; ecco come preparare questa torta golosa.

Cream tart con camy cream

Ingredienti Sablè al pistacchio

Farina 0 350 gr

Fecola di patate 150 gr

Burro 320 gr

Farina di pistacchio 150 gr

Zucchero a velo 180 gr

Albume 74 gr

Sale un pizzico

Ingredienti camy cream

Mascarpone 500 gr

Panna fresca da montare 250 gr

Latte condensato 170 gr

Estratto di vaniglia 1 cucchiaino

Per decorare, barrette, cioccolatini, biscotti e snack

Inoltre; occorre una stampa di numero o lettera reperibile da internet


Leggi anche: Pensioni anticipate e APE sociale dai 63 anni: requisiti e vincoli, ecco chi rientra nella proroga della LdB20201

Pasta frolla sablè, preparazione

Iniziare con preparare la frolla sablè al pistacchio, tenere il burro a temperatura ambiente, per un’oretta. Nel frattempo, preparare anche la farina di pistacchio; facendoli tostare leggermente in una padella, lasciarli intiepidire e tritarli con un mixer.pistacchi in padella In una planetaria mettere la farina e il burro, azionare fino ad avere un composto sabbioso, intanto in una ciotola mescolare le polveri; lo zucchero, la fecola, la farina di pistacchio e il pizzico di sale. Unire al composto sabbioso e far amalgamare, versare anche l’albume un po’ alla volta, appena diventa compatto e sodo, spegnere e modellarlo con le mani in un rettangolo, su una spianatoia, chiudere in una pellicola e trasferirlo in frigo per 30 minuti.preparazione sablè al pistacchio

Camy cream, preparazione

Nel frattempo che la pasta riposa, preparare la crema, montare bene la panna in planetaria o con un frullino. In un’altra ciotola lavorare con una spatola il mascarpone e il latte condensato, aggiungendolo un po’ alla volta. Incorporare la panna delicatamente, con movimenti circolari dal basso all’alto, e unire anche la vaniglia, dopodiché coprire con pellicola e tenere in frigo, fino all’utilizzo.

Cottura e assemblaggio

Riprendere la pasta dal frigo e stenderla in un rettangolo, dallo spessore di un centimetro, adagiare la forma del numero ottenuto, in questo caso io ho usato il diciannove. Per prima cosa stampare precedentemente il numero da internet, io l’ho preso da pinterest, ricalcarlo con la carta forno e poi ritagliarlo. Occorrono quattro basi; due del numero uno, e due del numero nove. Dapprima ho ritagliato due numeri uno; e un nove, dopodiché, risteso la pasta e tagliato un altro nove, sistemati poi in due teglie, con carta da forno.ritaglio e cottura cream tart Ho cotto una teglia alla volta, nel forno preriscaldato a 180° per 20 minuti circa, fino a leggera doratura, ovviamente la cottura varia dal tipo di  forno. Con i ritagli ho ricavato anche dei biscotti.


Potrebbe interessarti: Reddito di emergenza (REM Inps): giorni decisivi per gli ultimi pagamenti di gennaio 2021, in attesa del Decreto Ristori 5

Far raffreddare la frolla, adagiare su un vassoio, un primo pezzo di frolla e farcirlo di crema, messa precedentemente in una sacca-poche con bocchetta a stella nel mio caso, altrimenti si può utilizzare anche una liscia e di misura che più ci piace. farcitura cream tartPoi adagiare l’altro pezzo di frolla e continuare con la farcitura, dopodiché mettere in frigo, qualche ora prima di servire decorare a piacere con cioccolatini, biscotti, snack e barrette.decorazione cream tart Guarda anche: Piccole crostatine farcite con crema al limone e frutta

Note

L’impasto della frolla, si può anche fare a mano o in un mixer, l’importante è strofinare il burro con la farina tra le mani, per ottenere il sabbiato, poi aggiungere gli ingredienti come da ricetta.