Girelle di finta sfoglia al cocco, deliziose

-
02/08/2019

Girelle al cocco con un impasto di pasta brioche morbido adatto a qualsiasi forma e  qualsiasi farcitura si preferisce.

Girelle di finta sfoglia al cocco, deliziose

Non c’è nulla di più inebriante del profumo delle brioches calde che invade la casa, di primo mattino. Sicuramente per chi le trova è una gioia, un po’ meno per chi le fa; è una levataccia fai tardi di sera e presto di mattina, ma questi sono dettagli inutili se le cose si fanno con passione e amore, soprattutto vedere la felicità di chi le assaggia è una soddisfazione.  Questo è un impasto di pasta brioche, il più buono e il più morbido che abbia mai fatto. L’impasto di treccia russa secondo me si presta benissimo  a qualsiasi forma; oltre a fare queste girelle l’ho usato anche per i cornetti, si può farcire a piacere seguendo i propri gusti.

Impasto di pasta brioche morbido e semplice da fare

Non è difficile fare questo impasto soprattutto se si hanno le attrezzature giuste ma si può fare benissimo anche a mano. Andiamo alla ricetta vediamo cosa occorre.

Ingredienti per 16 girelle:

500 gr di farina forza w300 (Caputo Rossa)

200 gr di latte

150 gr di l.m. al terzo rinfresco

1 cucchiaio di zucchero a velo

1 cucchiaino di miele

1 cucchiaino di vaniglia home made

90 gr di zucchero semolato

90 gr di burro

2 uova

Per la sfogliatura

60 gr di burro

3 cucchiai di zucchero

3 cucchiai di cocco rapé.

Per guarnire

Tre cucchiaini di marmellata a piacere per lucidare

Cocco q.b.

Procedimento

Latte più lievito e sciogliere in planetaria col cucchiaino di miele. Aggiungere 300 gr di farina presa dal totale e il cucchiaio di zucchero a velo appena si incorda cioè si forma un palla omogenea, spegnere e lasciare coperta in autolisi per 30 minuti.


Leggi anche: Cassa integrazione COVID Ristori Bis: come funziona la proroga e quanto dura, ecco le prime istruzioni Inps

Trascorso il tempo mettere il gancio a spirale, aggiungere metà dello zucchero, un uovo e tre cucchiai di farina, fare impastare  appena gli ingredienti si assorbono  e  l’impasto ritorna in corda, ripetere di nuovo zucchero, un uovo e  farina e di nuovo riportare in corda. Aggiungere la vaniglia e ancora qualche cucchiaio di farina, lasciare incordare.

Aggiungere il burro morbido un po’ alla volta in 3 volte aggiungendo ancora la restante farina, così da facilitare l’assorbimento del burro. Lavorare l’impasto fino a che non si avvolge al gancio e diventa lucido,mettere in un contenitore chiuso ermeticamente a lievitare.

Al raddoppio,dopo 3 ore stendere su una spianatoia in un rettangolo, spalmare su tutta la superficie una crema fatta con i 60 gr di burro, zucchero e cocco, se si vuole si possono anche aggiungere gocce di cioccolato; io le ho fatte in tutte e due le versioni. Piegare il rettangolo a metà e taglio a metà con una rotella, ogni metà ancora a metà fino ad ottenere tante strisce da 2 o 3 cm.

Forno sul fornello, ottimo per tutte le ricette: ecco di cosa si tratta

Ho arrotolato ogni striscia per formare le girelle, messe in teglia con carta forno e coperte da pellicola e messe in frigo  per la notte. Al mattino ho tirato fuori la teglia ho lasciato acclimatare una mezz’ora ed ho infornato: usando i fornetti da gas tempo di cottura totale circa 25/30 minuti. In forno tradizionale a 180° per 30 minuti. Appena sfornate le ho spennellate con un po’ di marmellata di prugne ma si può usare anche all’albicocca o all’arancia; e le ho cosparso di cocco.

cornetti al cocco preparazione

Prova anche: Rotolo di pasta frolla allo yogurt farcito con crema di nocciole