Marmellata: storia, caratteristiche e curiosità

-
21/03/2020

La marmellata: un composto di frutta e zuccheri indispensabile per una sana colazione e per spuntini gustosi e leggeri. 

Marmellata: storia, caratteristiche e curiosità

Differenza tra marmellata e confettura: spesso si è portati a confondere questi due prodotti, anche confezionati in casa, che hanno però caratteristiche organolettiche ben diverse; pochi sanno, infatti, che la prima si ottiene esclusivamente dalla lavorazione degli agrumi mentre la seconda può essere ottenuta con qualsiasi altro tipo di frutta anche in combinazione tra loro. Tale distinzione trova le sue basi nella tradizione anglosassone dove, con la parola “marmelade”, viene indicata solo quella di arancia amara. 

Origini della marmellata

Forse a causa delle antiche origini, molte sono le leggende legate alla nascita della marmellata: il nome potrebbe rifarsi  alla parola portoghese ” marmelada” riferita alla trasformazione, tradizionale in quel Paese, della mela cotogna nel “marmeleiro” un preparato dolce e molto apprezzato. Comunque già all’epoca greco-romana, come racconta Apicio nel suo ricettario presumibilmente risalente al 4-5 secolo d.C., vi era l’usanza di cuocere a fuoco basso alcuni tipi di frutta unita al miele onde poterla consumare nel tempo. Nel medioevo, con l’arrivo in Europa dello zucchero a seguito delle Crociate, la marmellata veniva prodotta con un sistema simile a quello usato ancor oggi. 

Caratteristiche nutrizionali

La marmellata, come la confettura, ha un buon valore proteico ed energetico e proprio perché composta di frutta anche di vitamine e sali minerali ma si differenzia dalla confettura per un più basso apporto di zuccheri; può essere consumata in ogni momento della giornata e, solo in presenza di un alto valore di zuccheri nel sangue(glicemia), è consigliabile privilegiare quella senza zuccheri aggiunti consumandola  in piccole quantità. In Italia, data la varia produzione frutticola, si possono acquistare confetture di tanti frutti e tutte ottime, appagando così il gusto e le preferenze di ognuno. 


Leggi anche: Whatsapp dal 2021 smetterà di funzionare su questi cellulari

Leggi anche: Il pane: una bontà semplice ma intramontabile