Pane senza impasto, ricetta semplice e facile

-
23/03/2020

Il pane senza impasto, è facile da fare anche per chi si diletta per la prima volta; in tempo di quarantena, si riscopre il valore delle cose fatte in casa.

Pane senza impasto, ricetta semplice e facile

Il pane senza impasto, è facile da fare, riesce sempre anche a chi non ha manualità. In questo periodo ognuno di noi sta riscoprendo, il valore delle cose preparate in casa; come facevano una volta le massaie, si riscoprono vecchie tradizioni. L’altro giorno una mia amica, mi chiama e mi chiede indicazioni, su come fare il pane.  Mi dice di aver  già cercato su internet e non convinta di quel che legge mi contatta.  Quindi mi spiega che vuole farlo a mano, anche per far pasticciare i bambini, per tenerli impegnati; allora gli parlo del pane senza impasto, ovviamente non avendo lievito madre gli consiglio quello di birra, utilizzandolo come poolish.

Come fare il pane con poco lievito

A questo proposito, so che il lievito di birra come alcuni prodotti, non sono facili da reperire, bene questo è il momento di creare una pasta madre, oppure se si ha la fortuna di avere  un po’ di lievito di birra secco, nella nostra dispensa, si può preparare una biga; e rinfrescarla come una madre, inoltre si può anche prelevare un pezzetto d’impasto, prima di ultimare il prodotto che stiamo facendo, che si chiama pasta di riporto, se ne conservano 100 gr, che poi va rinfrescata quando serve. Inoltre si può chiedere in dono al panettiere di fiducia un po’ di lievito madre da tenere e curare, così da preparare in casa tutto quello che ci serve senza uscire spesso.


Leggi anche: Censis, il rapporto del 2020 su consumi, ricchezza, società e sussidi di welfare: l’effetto del coronavirus

Così la mia amica Mena, dietro mie indicazioni impasta il suo primo pane, ritenendosi soddisfatta del risultato, che ho verificato tramite le foto che mi ha mandato. Prima di andare alla ricetta, spendiamo qualche parola per la farina e per la lievitazione, se si preferisce a temperatura ambiente o controllata (frigo), ovviamente tutte le farine vanno bene; solo che hanno accorgimenti diversi e possiamo usarle in base ai nostri gusti, quelle integrali, quelle di farro, la zero, la manitoba ed ecc… Ecco come fare il pane senza impasto.

Pane senza impasto

Ingredienti

Semola rimacinata 200 gr

( queste le farine che io uso abitualmente, ma ognuno decide in base ai propri gusti)

Farina Manitoba tipo 0 200 gr

Lievito madre 120 gr

Farina tipo 1 oppure 00 150 gr

Farina integrale 50 gr

Acqua 420 gr

Miele 1 cucchiaino

( oppure 60 gr di farina più 60 gr d’acqua più 1 gr di lievito di birra)

Sale 12 gr

Preparazione:

Iniziare con il rinfresco del lievito, se avete quello madre, oppure preparare un poolish con 60 gr di farina+ 60 gr d’acqua + 1 gr di levito, impastare e ottenere una pastella fluida, coprire con pellicola e tenere in luogo ripararato. Attendere il raddoppio e che abbia segni di cedimento al centro, per il poolish, e il raddoppio per la pasta madre.

È bene cominciare di prima mattina, così da poter procedere all’impasto, in tarda mattinata o nel primo pomeriggio. Per questo pane occorre solo una ciotola e una forchetta o cucchiaio di legno. Versare la farina setacciata, fare un buco al centro, sciogliere il lievito madre in una parte dell’acqua, fino a creare una schiumetta. Invece se abbiamo il poolish, lo versiamo direttamente nella farina. Quindi mettiamo il lievito, il cucchiaino di miele, un po’ dell’acqua e mescoliamo con forchetta, quando l’acqua si assorbe, aggiungerne ancora, poi per ultimo il sale con l’ultima acqua mescolare bene.


Potrebbe interessarti: Pensioni e legge di bilancio 2021, riparte l’indennizzo ai commercianti

L’impasto si presenta grezzo e grossolano, coprire con pellicola e far riposare per  40 minuti. impasto pane senza impastoTrascorso il tempo, fare un giro di pieghe; e di nuovo riposo, ripetere questo procedimento per tre volte. All’ultimo giro di pieghe, lo trasferiamo in contenitore e attendiamo il raddoppio. Quando è raddoppiato lo versiamo su una spianatoia, facciamo le pieghe, come se stessimo piegando un fazzoletto, copriamo attendiamo mezz’ora e formiamo il pane; mettiamo in cestino o scodella con uno strofinaccio in semolato e chiuso in un sacchetto a lievitare. Adesso possiamo decidere se tenere ancora a temperatura ambiente o passare in frigo e cucinare l’indomani con la tecnica frigo, forno; comunque sia deve raddoppiare almeno al 70%.

Cottura pane

Per la cottura va fatta a scalare, mettendo un pentolino d’acqua nel forno a creare il vapore, si può anche optare di cuocerlo in una pentola d’acciaio, di ghisa o pirex, nel forno stesso. Preriscaldare il forno a 250° statico se usiamo la pentola la mettiamo vuota e coperta, da subito, se invece non la adoperiamo, appoggiare una teglia dove poi sistemiamo il pane sopra. Quando il forno giunge a temperatura e di conseguenza la pentola o teglia sono roventi, giriamo il pane su una piccola pala di legno.pane senza impasto taglio

Pratichiamo un taglio lungo la superficie, dev’essere profondo, tiriamo fuori la pentola o teglia calda, e facciamo scivolare il pane all’interno, infornare mettendo un pentolino con poca acqua sul fondo del forno, però questo serve solo se usiamo la teglia. Facciamo cuocere i primi 20 minuti a 250°, poi abbassare a 200° per 30 minuti e toglier il pentolino, dopodiché abbassare a 160° per 20 minuti, infine a 160° lascaindo la porta a spiffero per 20 minuti. Leggi anche: Polpette di salsiccia, in salsa puttanesca ricetta sfiziosa

pane di mena
Il pane di mena

Provate anche voi a fare il pane senza impasto e se volete mandateci le vostre foto. Nel caso aveste bisogno di consigli, contattateci e noi vi rispondiamo.