Ricetta torta “Diplomatica alle fragole”

Una torta gustosa e di effetto che lascerà i vostri ospiti senza parole, la “Diplomatica alle fragole”, il procedimento completo.

Una torta gustosa e di effetto che lascerà i vostri ospiti senza parole, la “Diplomatica alle fragole“. Il procedimento è un po impegnativo, ma non difficile. Per la Diplomatica alle fragole occorre pan di Spagna pasta sfoglia 3 dischi crema pasticcera 250 ml di panna montata fragole quanto basta. Il giorno prima preparare le basi: la crema e le fragole le fragole condite con zucchero e limone a proprio piacimento, tenerli in frigo fino al momento del l’utilizzo. Gli ingredienti per il pan di spagna sono: 5 uova 150 grammi di zucchero 150 g di farina un cucchiaino di estratto di vaniglia.

La ricetta e le foto sono state realizzate da Castaldo Imma

Torta “Diplomatica alle fragole: procedimento

Montare le uova con lo zucchero e la vaniglia molto bene per una ventina di minuti aggiungere a mano con una spatola con movimento dall’alto al basso, la farina piano piano, un po’ alla volta, mettere il tutto in una teglia imburrata di circa 30 cm e cuocere in forno a 180° per 30-40 minuti finché non è asciutto fare sempre la prova stecchino (io però ho cotto in un fornetto sul fuoco dal nome Estense).

pan-di-spagna

Pasta sfoglia: dai tre dischi di pasta sfoglia ricavare due dischi da 30 cm per le basi della torta,  dai ritagli ricavare i cannoli avvolgendo le strisce di pasta su coni di alluminio. Posizionare il disco di pasta sfoglia ottenuto in una teglia sempre da 30 cm, bucherellare la superficie e cospargere di zucchero semolato abbondante. Cuocere a 200 gradi fino a leggera doratura (Io ho sempre usato il forno sul fornello).

Così, anche per il secondo disco, formare i cannoli e spennellarli con un po’ di latte e cuocere sempre a 200 gradi fino a doratura.

coni

Preparazione della crema pasticcera

Per la crema pasticcera, occorre un litro di latte, 2 baccelli di vaniglia, 8 tuorli d’uova, 170 grammi di zucchero, 80 g di amido di mais. Mettere il latte sul fuoco con la raschiatura del baccello di vaniglia stando attenti a non far raggiungere comunque il bollore, nel frattempo montare i tuorli con lo zucchero e l’amido.

Aggiungere un po’ di latte caldo alla montata di uova per far sciogliere leggermente, fino a completo scioglimento dei tuorli con lo zucchero, e aggiungere tutto il composto montato di tuorli e zucchero nel latte mescolando con una frusta fino ad addensare la crema. Versare il tutto in una pirofila bassa e coprire con pellicola a contatto e far raffreddare. A crema fredda mescolare con 250ml di panna montata per l’assemblaggio della torta.

Assemblaggio torta Diplomatica  alle fragole

Su un piatto da portata, aiutandoci con un disco per torte, assembliamo la torta con il primo disco di pasta sfoglia facendo in modo da tenere il lato con lo zucchero verso sopra a contatto con la crema. Fare un leggero strato di crema pasticcera poi aggiungere il disco di pan di Spagna e bagnare con il succo ottenuto dalla macerazione delle fragole. Crema pasticcera fragole a pezzetti, poi di nuovo crema pasticcera, disco di pasta sfoglia tenendo il lato con lo zucchero a contatto con la crema. Appoggiare la teglia in frigo, nel frattempo si farciscono i cannoli di crema, riprendere la torta, fare dei ciuffetti di crema sulla superficie e appoggiare i cannoli come meglio si vuole, alternando qualche fragola cospargere di zucchero a velo tenere in frigo fino al momento di servire.

Gustate la vostra torta in famiglia e con amici.

Diplomatica fragole

Imma Castaldo

Cucinare e impastare è la mia più grande passione che coltivo da quando ero ragazza, ricordo ancora la mia prima pasta e fagioli all'età di 13 anni. Ma la dote più innata sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli, sono molto golosa soprattutto di cose buone. Mi piace imparare e sperimentare cose nuove uso molto il lievito madre per i lievitati e di conseguenza lunghe lievitazione. Avendo anche 3 ragazzi devo sempre inventarmi qualcosa per accontentarli: dai primi piatti alla pizza; dai secondi  al fast food.