Topping al caramello per guarnire i tuoi dolci

Come ottenere un ottimo topping al caramello per guarnire dolci e per fare il creme caramel.

E’ una ricetta facile e veloce che preparo spesso (in dosi anche abbastanza abbondanti) per guarnire budini e anche altri dolci, ma che in casa mia adorano e va via come niente. Fortunatamente la sua preparazione è abbastanza veloce (anche se ogni volta rischio di ustionarmi). La parte in eccesso di preparazione può essere conservata in un barattolo di vetro in frigorifero anche per diverse settimane e vi assicuro che si mantiene, sia nel sapore che nella consistenza, come appena preparata.

Topping al caramello

Ingredienti

400 grammi di zucchero

200 ml di acqua

Nell’eseguire questa ricetta, estremamente semplice, vi consiglio di utilizzare un guanto per la protezione della mano che mescola il caramello: in ebollizione zucchero e acqua hanno differenze di temperature elevare e nell’unirli c’è il rischio che qualche schizzo (più di qualche schizzo a volte) colpisca la mano che mescola.

In un tegame (consiglio dai bordi alti) mettete lo zucchero e ponetelo sul fuoco a bassa temperatura: è bene che il tegame abbia il fondo spesso per permettere che la temperatura si diffonda uniformemente su tutta la superficie e scaldi lo zucchero ovunque alla stessa temperatura. 

Intanto in un altro pentolino mettete a bollire l’acqua, che non può essere unita al caramello fredda altrimenti lo solidificherà invece che renderlo una salsa.

Fino a che lo zucchero non si sarà completamente sciolto è meglio non mescolarlo per non formare grumi, quando inizieranno a formarsi delle bolle potrete iniziare a mescolarlo per non farlo bruciacchiare ed evitare, in tal modo, che prenda un sapore troppo amaro.

Lo zucchero, una volta sciolto prenderà la caratteristiche colorazione marroncina, solo quando sarà completamente sciolto potrete aggiungere l’acqua in ebollizione mescolando velocemente. Lasciate che acqua e zucchero si amalgamino sul fuoco per qualche minuti (attenzione agli schizzi quando aggiungete l’acqua) e poi togliete dal fuoco per far raffreddare il composto.

Il caramello così ottenuto non solidificherà ma avrà la consistenza del topping. Una volta raffreddato potrete versarlo in un vasetto di vetro e conservarlo in frigo per diverse settimane e utilizzarlo per guarnire i vostri dolci (vi garantisco che è ottimo per il creme caramel).

Leggi anche: Topping al cioccolato: ricetta semplice e veloce

Se vuoi scriverci una tua ricetta inviala a notizieora.it@gmail.com

La redazione al pubblicherà nella sezione Gastronomia

 

Patrizia Del Pidio

Sono attualmente direttrice responsabile della testata online Investireoggi.it e collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it.Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.