Torta Bonissima, una squisita tradizione italiana per le festività

-
06/12/2019

La Torta Bonissima è uno squisito dolce di origine medievale che appartiene alla tradizione gastronomica italiana ed è legato alle festività natalizie

Torta Bonissima, una squisita tradizione italiana per le festività

Questo dolce di origine medievale è uno dei più antichi della tradizione gastronomica italiana. È legato al Natale e richiama la bontà e la generosità di una signora modenese che ha voluto donare tutto quello che aveva per aiutare la povera gente. E fin dal lontano 1468, gli abitanti della città, chiamano questa torta “La Bonissima”.

Torta Bonissima, ingredienti per 10-12 persone

520 gr di farina

250 gr di zucchero

270 gr di burro

1 limone bio

5 uova

Sale

Per il ripieno: 250 gr di miele

350 gr di gherigli di noce

1 bicchierino di rhum

Per la copertura: 250 gr di cioccolato

2 cucchiai di latte

Preparazione della Torta Bonissima

Preparate una pasta frolla setacciando 500 gr di farina con lo zucchero sulla spianatoia, poi sbriciolatevi sopra 250 gr di burro freddo. Unite al composto le uova, un pizzico di sale, la scorza di limone grattugiata e impastate fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Fate riposare l’impasto, coperto con un canovaccio e al fresco per almeno un’ora.

Dividete la pasta a metà e stendetela con il mattarello in due dischi, uno dello stesso diametro di una tortiera per crostate e l’altro leggermente più largo, che utilizzerete per rivestire la tortiera, precedentemente unta con il burro rimasto e con la restante farina. Scottate i gherigli di noce, pelateli e tritateli.

Versateli in una ciotola con il miele e il rhum e mescolate per distribuire bene gli ingredienti. Versate subito il composto nella tortiera e coprite con il secondo disco di pasta, pareggiando bene i bordi e sigillandoli con le dita. Fate cuocere in forno già caldo a 180° per 40 minuti.

Preparate la copertura fondendo a bagnomaria il cioccolato grattugiato con il latte, fino a quando avrà l’aspetto di una crema fluida. Fate raffreddare il cioccolato, quindi montatelo con uno sbattitore elettrico fino a quando avrà raggiunto consistenza solida e spalmabile. Utilizzatelo per rivestire la superficie della “Bonissima” ormai fredda, portate in tavola e servite.

Torta caprese, ricetta originale