Torta farcita con crema alla zuppa inglese e croccante alle mandorle

-
17/01/2020

Una torta golosa farcita con crema alla zuppa inglese e croccante alla mandorle; morbidi strati di crema chantilly alternati a un delizioso pan di Spagna.

Torta farcita con crema alla zuppa inglese e croccante alle mandorle

La torta farcita con crema alla zuppa inglese, con l’aggiunta di croccante di mandorle e in più decorata con ciuffi di meringhe; bella da vedere ma soprattutto golosa; una vera delizia. Deliziosi strati di Pan di Spagna farciti da una morbida crema chantilly aromatizzata con l’essenza o pasta  di zuppa inglese e per di più da una granella di croccante alle mandorle. Una torta elaborata con non pochi passaggi ma in realtà semplici da fare, adatta a ogni occasione che sia un compleanno o più semplicemente chiudere il pranzo domenicale.

Torta farcita con crema zuppa inglese e croccante di mandorle

Ingredienti

Pan di Spagna 

Zuppa inglese essenza o pasta 90 gr

Panna da montare 250 gr

Bagna:

Acqua 200 gr

Zucchero 2 cucchiai

Liquore Alchermes 1 bicchiere

Crema pasticcera:

Latte 1/2 lt

Tuorli d’uova 5

Zucchero 85 gr

Amido 30 gr

Farina di riso 10 gr

Stecca di vaniglia 1

Croccante alle mandorle:

Zucchero 100 gr

Granella di mandorle 100 gr

Meringa all’italiana:

Zucchero 250 gr

Acqua 50 ml

Albumi a temperatura ambiente 125 gr

Sale 1 pizzico

Preparazione

Per preparare questo dolce partiamo dalle basi cioè il pan di Spagna, la crema e il croccante. pan di spagnaPreparare un pan di Spagna seguendo questa ricetta, fare anche la crema pasticcera; in un pentolino versiamo il latte e i semini della vaniglia, appena giunge al bollore spegnere e lasciare in infusione per circa 15 minuti. Intanto prepariamo i tuorli in una ciotola, aggiungiamo lo zucchero e cominciamo a montare; devono risultare chiare e spumose, uniamo anche l’amido e la farina di riso e amalgamiamo bene per 30 secondi. Unire il latte filtrato, dapprima una piccola quantità per sciogliere lo zucchero, poi aggiungere il restante, mettere sul fuoco, portare a leggero bollore mescolando di continuo, fino a che non si addensa. Far raffreddare e unire l’essenza o pasta alla zuppa inglese, coprire con pellicola e mettere da parte.crema alla zuppa inglese


Leggi anche: Contact center INPS: numero verde dall’Italia e dall’estero

Adesso preparare il croccante, in un pentolino far caramellare lo zucchero un po’ alla volta aggiungere la granella di mandorle e mescolare bene. Poi stenderlo su un tappetino di silicone e far raffreddare. caramello alle mandorleIntanto possiamo montare la panna, unirla alla crema. In un mixer poi tritare il caramello ormai freddo fino a renderlo in polvere e aggiungerlo alla crema, amalgamando bene con le fruste. Inserirla in una sacca-poche con bocchetta a stella e riporre in frigo fino al momento di utilizzarla.

preparazione crema al caramello

Bagna:

Preparare lo sciroppo, in un pentolino versare l’acqua e lo zucchero mescolare e far sciogliere lasciar sobbollire per 7 minuti, spegnere il fuoco e aggiungere il bicchiere di Alchermes.

Assemblaggio:

Ora che tutte le basi sono pronte, passiamo ad assemblare questa torta deliziosa. In primis tagliare il pan di Spagna in 3 strati, sul vassoio mettere un ciuffetto di crema, serve da collante per mantenere la torta ferma. Sistemare il primo disco di dolce e circondarlo da un anello per torte, serve a mantenere in forma la torta, in mancanza di questo si può utilizzare la teglia dove si è cotto il pan di Spagna rivestita da pellicola. Detto questo proseguiamo con l’assemblare la torta, bagnare lo strato di dolce con la bagna all’Alchermes, farcire con la crema e sovrappore il secondo disco di pan di Spagna.assemblaggio torta


Potrebbe interessarti: Pensione di reversibilità e convivenza: indispensabile l’unione civile

Ripetere di nuovo per l’altro strato chiudere e bagnare ancora la superficie con lo sciroppo all’Alchermes. Coprire con pellicola e mettere in frigo a riposare anche una notte intera.

Meringa all’italiana:

Per preparare la meringa dobbiamo iniziare con mettere sul fuoco l’acqua e lo zucchero e far sciogliere mescolando, a questo punto abbiamo bisogno di un termometro da cucina per controllare la temperatura. In effetti per essere pronto deve arrivare a 121°, quindi inserire la sonda nello sciroppo, intanto versiamo gli albumi a temperatura ambiente nella ciotola della planetaria con il pizzico di sale. Quando lo sciroppo arriva a 114°, azionare la planetaria e montare gli albumi a neve ferma. Appena lo sciroppo arriva a 121°, spegnere il fuoco, versarne la metà nella planetaria abbassando la velocità, dopodiché alzare di nuovo la velocità e dopo qualche secondo continuare a versare a filo lo sciroppo, montare fino a quando a raffreddare la meringa, è pronta quando alzando le fruste si forma un becco.meringa pronta

 

Mettere in una sacca-poche con bocchetta a stella e distribuire tanti ciuffetti su tutta la superficie, completare e adesso con l’aiuto di un cannello da pasticceria fiammeggiare sulle meringhe per farle dorare; se non avete il cannello potete creare l’effetto dorato con il cacao.torta pronta

Riporre in frigo fino al momento di servire, togliere il disco per torte. Si può anche decidere di decorarla tutt’intorno sempre con la meringa o panna,  invece di lasciarla nuda. Buona anche con una tazza di tè.fetta torta farcita

Guarda anche: Torta caprese, ricetta originale