Trionfo di cornetti semi sfogliati, ricetta facile e golosa

-
19/02/2020

Trionfo di cornetti, una sorta di torta formata da tante brioche semi sfogliate e farcite con crema spalmabile, una delizia da preparare per la colazione.

Trionfo di cornetti semi sfogliati, ricetta facile e golosa

Trionfo di cornetti; una sorta di torta fatta da tanti cornetti; messi uno accanto all’altro. Il trionfo di cornetti, oltre a essere bello da vedere, è anche una vera delizia. Morbidi cornetti, semi sfogliati che inoltre racchiudono una farcitura di crema spalmabile. Un impasto facile da fare ma un po’ elaborato, infatti per ottenere la leggera sfogliatura, bisogna dividere il panetto ottenuto in dischi. Stendere e spennellare con il burro fuso, sovrapponendoli uno sull’altro; infine stendendoli in un cerchio sottile da cui ricavare i cornetti, dal risultato soffice, buono per la colazione e la merenda. Leggendo sembra tutto complicato, ma vi assicuro che non lo è, quindi se volete rifateli pure che sono buonissimi.

Trionfo di cornetti semi sfogliati

Ingredienti

Farina 600 gr tipo  (Caputo Rossa oppure metà manitoba e metà 00)

Latte  250 gr

Lievito di birra fresco 15 gr, oppure( 5 gr di quello secco)

Zucchero a velo 1 cucchiaio

Miele 1 cucchiaino

Estratto di vaniglia home made 1 cucchiaino

Zucchero semolato 90 gr

Burro morbido 90 gr

Uova 2

Per la sfogliatura

Burro 60 gr

Per la farcitura: Nutella

Per spennellare latte e panna in uguale misura

Procedimento

Iniziare con sciogliere, il latte e il lievito in planetaria col cucchiaino di miele. Aggiungere 300 gr di farina, presa dal totale e il cucchiaio di zucchero a velo, lavorare un po’ appena s’incorda spegnere e lasciare coperta, (in autolisi per 30 minuti). Trascorso il tempo mettere il gancio a spirale Aggiungere metà dello zucchero un uovo e tre cucchiai di farina, lasciare assorbire e incordare. Ripetere di nuovo zucchero, uovo e farina, fare assorbire gli ingredienti e lasciare  incordare; aggiungere la vaniglia e  qualche cucchiaio di farina. Appena si aggrappa al gancio; unire  il burro morbido un po’ alla volta, facendo assorbire il precedente, unendo anche l’ultima farina, completare e chiudere l’impasto, mettendolo a lievitare in contenitore.impasto


Leggi anche: Cassa integrazione COVID Ristori Bis: come funziona la proroga e quanto dura, ecco le prime istruzioni Inps

Formatura

Al raddoppio dopo, tre ore stendere su una spianatoia fare una piega a tre e spezzare palline da 140 gr. Stenderne una alla volta in un disco sottile spennellare con burro fuso, adagiarlo su un foglio di carta forno proseguire per altri tre, tralasciando l’ultimo. Ripetiamo l’operazione anche con gli altri quattro dischi separandoli da quelli precedenti, da un disco di carta forno copriamo con pellicola e mettiamo in frigo a riposare per 30 minuti. Trascorso il tempo stendiamo la prima fila, costituita dai primi quattro dischi, in strato sottile e mettiamo da parte. Stendiamo la seconda fila di dischi e farciamo di Nutella, copriamo col disco ottenuto in precedenza, in modo da tenere la crema spalmabile in mezzo. Dividere in 16 triangoli,  formare i cornetti; arrotolare dal lato largo fino alla punta, sistemare in teglia; partendo dal centro, mettendo un cornetto in piedi. formatura e farcitura trionfo di cornettiDistribuire formando dapprima una croce, poi riempiendo gli spazi. Coprire con pellicola e attendere di nuovo il raddoppio,  appena gonfi e uniti fra loro infornare in forno caldo a 170° per 40 minuti. Io come di solito l’ho cotti nell’Estense, posizionandolo in questo modo. Base fornetto su fornello grande, poi piastra in ghisa, spargifiamma, trespolo(rialzo, componente del fornetto), posiziono una teglia vuota e infine quella con i cornetti. cottura trionfo di cornettiPortandolo a 200°, ho  infornato per 5 minuti fiamma alta, poi ho abbassato e tenuto un po’ più del minimo, mantenendo la temperatura a 180° x 40 minuti. Far intiepidire e sformare, cospargere con zucchero a velo prima di servire. Guarda anche: Girelle di finta sfoglia al cocco, deliziose