Gelato allo yogurt fatto in casa, senza gelatiera

Ecco come fare il gelato in casa senza gelatiera e con pochi ingredienti: gelato allo yogurt leggero e delizioso

Gelato allo yogurt, facile da fare senza l’utilizzo della gelatiera. Gli ingredienti sono pochi e anche facilmente reperibili, inoltre non c’è bisogno di particolare bravura per farlo. Un gelato adatto a tutti, poi è goloso e leggero. Una ricetta adatta a tutti, occorrono cinque minuti per la preparazione della miscela del gelato. Poi con il metodo che tra poco andrò a spiegarvi, si ottiene un buon gelato senza gelatiera e questo è un vantaggio per chi non la possiede. L’unica nota dolente è di ricordarsi di mixarlo spesso, per renderlo cremoso.

Gelato allo yogurt, fatto in casa senza gelatiera.

Il gelato allo yogurt, oltre a essere  buono e leggero è un’ottima base per creare altri gusti. Si può spaziare e rendere felici tutti in famiglia, facendo delle variegature con frutta sciroppata e topping al cioccolato o caramello. Ci si può anche divertire con le decorazioni, utilizzando granella o scaglie di mandorle oppure nocciole e pistacchi. Vediamo la ricetta

Ingredienti

  • Yogurt 500 gr
  • Latte 200 gr
  • Panna fresca 200 gr
  • Zucchero 140
  • Miele 35 gr

Preparazione: gelato allo yogurt

Mettete il latte, la panna, lo zucchero e il miele, in una pentola sul fuoco e portate quasi al bollore. Togliete dal fuoco, fate intiepidire e aggiungete lo yogurt, mescolate e lasciate raffreddare. preparazione gelato allo yogurtCon un mixer a immersione, oppure un food processor, frullate il composto, trasferitelo in un contenitore d’acciaio; con chiusura ermetica e poi mettete nel freezer. Attendere due ore e con il mixer o con la frusta a mano, mescolare per rompere i granelli di ghiaccio. Ripetere quest’operazione per tre volte ogni 2 ore, dopodiché trasferire il gelato allo yogurt, in una vaschetta di plastica con coperchio.lavorazione gelato allo yogurt

Tenete in freezer, quando vorrete gustarlo, potete servirlo al naturale; oppure fare le variegature che più preferite, con sciroppo d’amarene, oppure con un topping al cioccolato. Mettete sul fondo di una coppetta, un po’ di sciroppo di amarena, poi due palline di gelato. Alternate sciroppo e gelato, infine mettete anche qualche amarena per decorazione. Potrebbe interessarti anche: Gelato alla vaniglia con fichi caramellati


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Imma Castaldo

Cucinare e impastare è la mia più grande passione che coltivo da quando ero ragazza, ricordo ancora la mia prima pasta e fagioli all'età di 13 anni. Ma la dote più innata sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli, sono molto golosa soprattutto di cose buone. Mi piace imparare e sperimentare cose nuove uso molto il lievito madre per i lievitati e di conseguenza lunghe lievitazione. Avendo anche 3 ragazzi devo sempre inventarmi qualcosa per accontentarli: dai primi piatti alla pizza; dai secondi  al fast food.