Gettare cicche di sigarette dal balcone è reato, multa fino a 206 euro, e non solo

E’ reato buttare dal balcone le cicche di sigarette, si rischia un sanzione di euro 206, e non solo, le novità.

Quante volte vediamo cicche di sigarette per strada, ebbene è intervenuta la Corte di Cassazione con la sentenza n. 16459, dichiarando reato a chi getta le cicche di sigarette dal balcone.

I Giudici della Corte di Cassazione, sono intervenuti nel caso di una lite condominiale che riguardava sigarette e cenere buttate dal balcone. Vediamo cosa riporta la sentenza.

Gettare cicche di sigarette dal balcone: la decisione della Corte

I Giudici della Corte di Cassazione, condividono la decisione espressa dei giudici territoriali, e ritengono colpevole una donna accusata di aver gettato, al piano di sotto al suo appartamento, rifiuti.

Secondo l’art. 674 del codice penale, per rifiuti si intendono cenere, cicche di sigarette e detersivi corrosivi, come la candeggina.

Reato secondo l’art. 674 c.p.

Secondo l’art. 674 del codice penale, chiunque getta o versa, in un luogo di pubblico transito o in un luogo privato ma di comune o di altrui uso, cose atte a offendere o imbrattare o molestare persone, ovvero, nei casi non consentiti dalla legge, provoca emissioni di gas, di vapori o di fumo, atti a cagionare tali effetti, è punito con l’arresto fino a un mese o con l’ammenda fino a 206 euro.

Quindi si consiglia ai condomini, di fare molta attenzione ad innaffiare vasi da fiori posti sui balconi lasciando gocciolare l’acqua sulla pubblica via, o come nel caso giudicato dalla Corte, buttare cicche dal balcone


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.