Il giardino di Aurora, una mano tesa a tutti i genitori, Raduno TTTS Italia

Raduno TTTS Italia, una mano tesa a tutti i genitori, non si è mai soli. Il raduno si terrà il 28 aprile.

L’associazione “il giardino di Aurora” nasce da un’ esperienza,  dolorosa e straziante, e tanto ingiusta. L’associazione porge una mano tesa a tutte quelle famiglie che si trovano ad affrontare un percorso difficile la nascita e la perdita di un figlio.

Ricordo di lei quei piccoli occhietti, che si aprivano con forza verso la mia direzione appena sentiva la mia voce o la mia presenza; ricordo di lei quei suoi movimenti di braccia e gambe quando voleva farsi vedere forte e coraggiosa e si ribellava al cambio del pannolino o ad un minimo spostamento che la “costringevano” a fare; ricordo ogni singolo particolare, ogni minuto o meglio oserei dire, ogni secondo della sua breve esistenza. Questa è la storia di una bambina, la mia bambina Aurora, venuta al mondo il 17 marzo 2015 e volata via l’8 aprile 2015 dopo solo 23 giorni di vita e di lotta“.

Nessuno è solo, a sostegno di questa iniziativa è stato indetto un Raduno TTTS Italia

programma TTSRADUNO TTTS ITALIA

Durante il percorso di vita intrauterina ed extrauterina di Aurora, mi sono trovato a conoscere altre famiglie che dovevano sottoporsi ad interventi in utero ma non avevano la stessa patologia della mia adorata bambina ma un “qualcosa” denominato “Sindrome da Trasfusione Feto-Fetale”. Non sapevo di cosa si trattasse e nemmeno che riguardasse la nascita, o meglio la lotta, di due gemelli. Però avevo capito, fin da subito, che tutti noi eravamo accomunati da un qualcosa di estremamente importante: stavamo lottando e soffrendo per i nostri piccoli.

Così, abbiamo iniziato a raccontarci le nostre storie e ho finalmente capito di cosa si trattasse: due piccoli “uomini/donne” che condividono la stessa placenta e per i quali il passaggio di sangue, che deve avvenire tra i vasi, non va come dovrebbe andare…si crea, così, uno squilibrio tale per cui questa condizione porta spesso a morte del feto in utero o a complicazioni gravi di uno o di entrambi i gemelli.

Dopo la morte di Aurora ho deciso di non arrendermi, che dovevo fare qualcosa per far sì che la sua breve vita non fosse stata inutile, che dovevo aiutare altre famiglie che si sarebbero trovate nella stessa condizione di combattere. E’così che è nata la nostra Associazione…ma questa è un’altra storia.

Un giorno, per caso, mi sono “imbattuto” su un gruppo facebook denominato TTTS Italia. Ho richiesto di iscrivermi per condividere l’aiuto e il supporto che la nostra Associazione voleva dare. Dall’altra parte, ho trovato una persona squisita: una mamma TTTS che aveva creato questo gruppo per accogliere e sostenere con parole buone le famiglie TTTS, come la sua. Così, è iniziata la nostra stima e amicizia e abbiamo iniziato a collaborare per aiutare quante più famiglie possibili. Inoltre, da qualche mese questa mamma è diventata la nostra referente associativa per questa patologia.

E così, dal nulla, è venuta l’idea di creare il Primo Raduno TTTS per accogliere tutte le famiglie che hanno vissuto o stanno vivendo questa gravidanza. Vogliamo portarle ad un incontro di informazione ma soprattutto di incontro fra famiglie che virtualmente si sono aiutate o semplicemente incoraggiate.

Pensiamo che i rapporti umani insieme a quelli medici siano il mix perfetto per poter aiutare una mamma o un papà…la solitudine “uccide”, i rapporti fortificano e aiutano ad andare avanti.

Ho compreso che al mondo non siamo “soli”, ci sono tante famiglie che come noi hanno lottato, stanno lottando e dovranno lottare per i loro piccoli non ancora venuti al mondo…non siamo mai soli.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Antonella Tortora

Analista Contabile, collaborato con diversi quotidiani online. Adoro scrivere, ogni notizia è degna di essere vissuta, raccontata, con cuore, emozione, passione. Raccontarle serve a renderle uniche, se non raccontate finirebbero nel labirinto del dimenticatoio. Resta un'unica verità ogni storia incorpora una piccola parte di me, che emerge in un angolino nascosto. Citazione preferita: “Il valore di una persona risiede in ciò che è capace di dare e non in ciò che è capace di prendere.” Albert Einstein