Gonfiore addominale: ecco i rimedi naturali più efficaci

Si tratta di una fastidiosissima problematica di cui soffre gran parte delle persone e che provoca imbarazzo ed irritazione. Il gonfiore addominale può avere diverse cause, ma il risultato è lo stesso: pancia gonfia e una generale sensazione di pesantezza. Esistono, tuttavia, alcuni rimedi naturali che possono alleviarne il fastidio.

Gonfiore addominale: a soffrirne non sono solo le donne, ma molto spesso anche gli uomini. La causa più frequente di gonfiore sono le cattive abitudini alimentari, che si accompagnano spesso ad una estrema velocità di consumazione del cibo. Così facendo, s’incide in maniera negativa sul processo di digestione ed il risultato è un fastidiosissimo senso di gonfiore.

Gonfiore addominale: ecco le cause principali

Il gonfiore addominale è certamente dovuto a problematiche in termini di abitudini alimentari, ma questa è solo una delle cause del fastidio problema che affligge gran parte delle persone. Lo stress, ad esempio, o la tensione accumulata incidono fortemente sul nostro stomaco, dagli esperti spesso descritto come un “secondo cervello” su cui si riversano problemi ed ansie.  Altre volte, invece, il gonfiore addominale è il risultato di patologie di cui si soffre ( esempio il color irritabile o la colite ulcerosa). Anche eventuali intolleranze alimentari al glutine, alle fibre o a particolari tipologie di cibo, incidono in modo negativo sul fastidio, acuendolo.  In pole position poi certamente la stipsi!

Gonfiore addominale: quali rimedi naturali possono contrastarlo?

Il primo consiglio per contrastare in modo efficace il gonfiore addominale è il movimento. Specie per chi ne soffre subito dopo aver consumato i pasti principali, una semplice camminata anche solo di quindici minuti aiuta il nostro organismo nella digestione. Se il vostro gonfiore addominale è invece attribuibile alla ritenzione idrica, il consiglio ( che vale un po’ per tutti) è quello di assumere almeno due litri di acqua al giorno, lontano dai pasti.

Un’ altra possibilità, specie nelle stagioni più fredde, è quello di abbinare ai pasti delle tisane con effetto sgonfiante. In questo caso le tisane dovrebbero essere a base di finocchietto ed erbe drenanti, ma va bene anche il te verde. Il finocchio è un grande amico per il contrasto del gonfiore dell’addome; lo stesso vale per il peperoncino. Anche il carbone vegetale è un ottimo rimedio specie quando si ingloba eccessiva aria nello stomaco durante la nutrizione.

Qualche buona abitudine alimentare:

Per contrastare il gonfiore addominale è poi fondamentale saper mangiae! Bisogna consumare i pasti masticando molto lentamente. Questo semplifica il processo di smaltimento del cibo di cui si occupa il nostro organismo, ma è anche un ottimo trucco. Alcuni esperti sostengono che la fame duri all’incirca venti minuti; ecco perché masticare lentamente permette allo stomaco di saziarsi senza dover assumere altra quantità di cibo.

Attenzione anche alle verdure e alle loro cotture: non tutte possono essere consumate crude ed in genere è sempre meglio cuocerle bene per evitare gonfiore addominale. Lo zenzero è poi un rimedio utile per il contrasto del problema, quindi via libera alla creatività necessaria per abbinarlo alle vostre pietanze!

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Giulia Curiale

Penso che scrivere sia il modo più immediato per far conoscere se stessi agli altri, per poter mettere a nudo le proprie emozioni o i propri pensieri. Scrivere vuol dire comunicare attraverso un canale a sè, unico e, per questo, speciale. Sono Giulia, ho 25 anni e sono laureata in Giurisprudenza. Amo l'healthy food, la vita salutare, lo sport, ma la mia curiosità mi spinge a interessami praticamente ad ogni aspetto più svariato. Scrivo, perchè scrivere è un'esigenza!