Google Pixel 4a: possibile ritardo di settimane

Ancora ritardi per il lancio dello smartphone Google Pixel 4a, scopriamo possibili le cause

Continua la difficoltosa gestazione di Google Pixel 4a, dopo la falsa partenza programmata per il Google I/O, slittata per Coronavirus, stavolta potrebbe esserci un ritardo di due settimane per la sua uscita.

Google Pixel 4a: due settimane di ritardo, causa Android 11

Dopo lo slittamento del suo lancio al Google I/O a causa della recente Pandemia in corso, era stato ripianificato il lancio di Google Pixel 4a, entro il prossimo 22 maggio, ma ancora un problema ha colto in fallo la gestazione del lancio. Lo smartphone di Google subirà dunque un ulteriore ritardo, sembrerebbe di due settimane. A quanto pare, il gestore Vodafone, nella sua divisione tedesca, ha ricevuto comunicazione ufficiale che la nuova data di lancio è prevista il 3 giugno. La motivazione di questa scelta non è nota, anche perché lo stesso smartphone per Google è ancora tenuto in segretezza. Tuttavia, serpeggia un’ ipotesi su questo slittamento, legata probabilmente al lancio di Android 11. Andiamo a scoprire il possibile perché.

Possibile motivo del ritardo di lancio

Alla base del lancio ritardato del nuovo Google Pixel, però potrebbe esserci l’evento Android 11 Beta Show. La presentazione del nuovo sistema Android, che non a caso avverrà il 3 giugno. Che sia, dunque quella data scelta appositamente per lanciare anche il dispositivo cellulare di Google? Al momento non è dato saperlo con certezza, ma due indizi potrebbero anche fare una prova. Anche perché il sistema sarà anche incorporato nello smartphone in questione, quindi una combo di presentazione piuttosto notevole. Ad ogni modo, non resta che attendere la fine di maggio per saperne di più su questo “misterioso” nuovo modello di casa Google, dalla gestazione un pochino incerta e travagliata.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp