Governo, Salvini: “smonteremo la legge Fornero pezzo per pezzo, l’obiettivo di tornare a 41 anni di contributi”

Il governo di cambiamento che punta alle aziende per far ripartire l’economia e creare nuovi posti di lavoro. Falciare la legge Fornero per riequilibrare una situazione pensionistica smantellata nel tempo.

Cambiamenti decisivi al vertice del governo, Salvini punta sulla flat tax, perchè? Il pensiero del leader della Lega è diretto alle aziende, fulcro determinante per far ripartire la flebile economia del Paese.  Affermando, in un’ottica che può sembrare controversa quanto sia giusto far pagare più tasse a chi guadagna di meno. Il motivo? Partendo dal semplice presupposto che l’azienda che paga meno tasse, sia incentivata a spendere e reinvestire in macchinari, in aumento della forza lavoro creando quel circuito dove il denaro circoli.

Il governo Di Maio – Salvini pronto per sostenere l’economia e il lavoro

Sostanzialmente, secondo Salvini rendendo operativa la Flat tax ci guadagneremmo un po tutti. In quanto, si andrebbero a bilanciare due settori attualmente sofferenti, come l’economia e lavoro. Se da un lato le aziende avrebbero la possibilità di “respirare”, non dovendo sostenere una elevata pressione fiscale, dall’altra possono investire ampliandosi, richiedendo nuova forza lavoro. Una catena che fa ripartire l’economia creando posti di lavoro. Lo scopo, quello di garantire alle aziende la disponibilità monetaria per poterla reinvestire, nello stesso tempo creare nuovi posti lavorativi in un settore attualmente misero.

“Non siamo in grado di moltiplicare pani e pesci. –afferma Salvini -.  Il nostro obiettivo è che tutti riescano ad avere qualche lira in più nelle tasche da spendere”.

Questo è il concetto espresso sulla Flat tax da Mattero Salvini, ministro dell’Interno, in un intervista telefonica ai microfoni di Radio anch’io condotta dalla Rai Radio1, come si legge alla “Repubblica”.

La replica al discorso di Salvini impeccabile è arrivata dalla vicepresidente del Senato Anna Rossomando del Pd che ribadisce:

“Il governo del cambiamento ha cambiato la trama di Robin Hood, si toglie ai poveri per dare ai ricchi”.

Governo: pronti una serie d’interventi dalla legge Fornero alle spiagge sicure

Il vicepremier Matteo Salvini mantiene stabile la sua rotta puntando a rafforzare l’economia del Paese, marcando stretto sul discorso delle pensioni, le intenzioni restano quelle di demolire la legge Fornero.

“L’impegno è sacro, – spiega Salvini – smonteremo la legge Fornero pezzo per pezzo. Con l’obiettivo di tornare a 41 anni di contributi”.

Sulla questione del dossier sull’immigrazione fa chiarezza, seppur si è trattato di un attacco contro la gestione della Tunisia. Al momento, si sta lavorando per stabilire quali siano i parametri degli accordi fissati con la Libia e la Tunisia.

Altro punto, cui preme chiarire in vista della stagione estiva è il dossier relativo alle “spiagge sicure”. Salvini è pronto per garantire una serie di provvedimenti necessari per tagliare dalle spiagge italiane quella parte di abusivismo commerciale legato ai “vu’ cumprà”, che mina l’equilibrio sia dei commercianti che pagano le tasse che dei bagnanti in villeggiatura.

Iva Se Aumenta Passa Dal 22% Al 25%, Scatta Una Stangata Di 480 Euro, Chi Paga?

Antonella Tortora

Analista Contabile, collaborato con diversi quotidiani online. Adoro scrivere, ogni notizia è degna di essere vissuta, raccontata, con cuore, emozione, passione. Raccontarle serve a renderle uniche, se non raccontate finirebbero nel labirinto del dimenticatoio. Resta un'unica verità ogni storia incorpora una piccola parte di me, che emerge in un angolino nascosto. Citazione preferita: “Il valore di una persona risiede in ciò che è capace di dare e non in ciò che è capace di prendere.” Albert Einstein