Grissini con esubero di pasta madre: ricetta facile

Grissini croccanti e fragranti; ricetta facile da fare in casa con esubero di pasta madre, oppure utilizzando il lievito di birra. Ottimi al naturale come spezza fame oppure serviti con salumi per una merenda più gustosa

Fragranti e croccanti, i grissini fatti con esubero di pasta madre sono semplici e facili da fare. Anche se si tratta di un impasto, è una preparazione abbastanza veloce. Infatti non ci sono tempi lunghi di lievitazione, ma solo riposo tra un passaggio e l’altro.

Grissini con esubero di pasta madre

Per chi gestisce un lievito madre, sa che a ogni rinfresco, avanza del lievito, chiamato esubero. In cucina tutto si ricicla, anche se si tratta di un lievito scarico è ottimo per questo tipo di preparazioni. In assenza della pasta madre, si possono comunque preparare con il lievito di birra. Ottimi da preparare come spezza fame, oppure da proporre per un antipasto o aperitivo, accompagnandoli con salumi. L’idea perfetta da sgranocchiare, in qualsiasi momento, poi oltre a essere croccanti, questi grissini sono davvero leggeri e gustosi poiché; cosparsi da semi misti. Solo acqua, farina, sale, olio e lievito, pochi semplici ingredienti, che troviamo già in dispensa. Ecco la ricetta per fare i grissini anche a casa.

Ingredienti

  • Farina 250 g
  • Pasta madre esubero 130 g
  • Acqua 130 g
  • Miele 1 cucchiaino
  • Sale 5 g
  • Olio 8 gr
  • Semi misti Q.B
  • Acqua e olio per spennellare

Grissini: procedimento

In una planetaria inserire il lievito madre, il miele e l’acqua; conservandone un po’ per l’inserimento del sale. Mescolare qualche minuto per sciogliere la pasta madre, spegnere e far riposare 10 minuti. Trascorso il tempo, azionare di nuovo la planetaria e versare metà della farina, appena si assorbe versare la restante e far impastare.  Quando l’impasto si raggruppa al gancio, unire il sale e il goccio d’acqua, far assorbire e riportare l’impasto a incordatura. Infine aggiungere l’olio a filo, far assorbire e chiudere l’impasto, coprire con pellicola e far riposare per un’ora.impasto grissini

Trascorso il tempo, trasferire su una spianatoia leggermente infarinata e stendere in un rettangolo sottile, coprire e far riposare mezz’ora. Spennellare con una soluzione d’acqua e olio e infine cospargere con i semi misti. Ricavare adesso dal rettangolo, tante striscioline di un cm, sistemare i grissini tirandoli un po’, su una teglia foderata di carta forno, accendere il forno a 200°. ritaglio grissiniInfornare i grissini e cuocere per circa 15-20 minuti o fino a leggera doratura, sfornare e attendere che raffreddino e conservarli in un sacchetto di carta. I grissini possono essere consumati caldi oppure freddi. Leggi anche: Salatini tipo ritz, friabili e leggeri: ricetta con lievito madre.

Note

Potete utilizzare il lievito di birra sia fresco che secco: quello fresco 6 g e il secco 2 g. Il procedimento dell’impasto non cambia resta uguale.

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Imma Castaldo

Cucinare e impastare è la mia più grande passione che coltivo da quando ero ragazza, ricordo ancora la mia prima pasta e fagioli all'età di 13 anni. Ma la dote più innata sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli, sono molto golosa soprattutto di cose buone. Mi piace imparare e sperimentare cose nuove uso molto il lievito madre per i lievitati e di conseguenza lunghe lievitazione. Avendo anche 3 ragazzi devo sempre inventarmi qualcosa per accontentarli: dai primi piatti alla pizza; dai secondi  al fast food.