Hamilton: il divario Mercedes-Ferrari è enorme

Lewis Hamilton ha lamentato un enorme divario tra Mercedes e Ferrari in vista del Gran Premio di Formula 1 del Messico

Il pilota inglese di Mercedes Lewis Hamilton ha lamentato un enorme divario tra Mercedes e Ferrari in vista del Gran Premio del Messico. Sebbene Hamilton sia stato il più veloce nella sessione mattutina di venerdì a Città del Messico, alla fine della giornata è stato superato di quasi un secondo da Sebastian Vettel nella seconda sessione di prove libere.

Hamilton preoccupato dalla potenza delle Ferrari

Alla fine della FP2, Hamilton si è piazzato in quinta posizione, dietro il compagno di squadra e il rivale di campionato Valtteri Bottas. Hamilton può diventare campione del mondo per la sesta volta all’Autodromo Hermanos Rodriguez questo fine settimana se supera Bottas di 14 punti, ma in questa fase per il pilota inglese sembra improbabile persino ottenere un risultato decente.

A proposito di quanto avvenuto venerdì in Messico Hamilton ha dichiarato: “Non è stata una grande giornata, ma è così che di solito va qui per me. Abbiamo sicuramente imparato molto e non ho avuto problemi particolarmente importanti, sto solo cercando di capire queste gomme. Stamattina è stato più fresco e poi un po’ più caldo nella seconda fase, è difficile individuare esattamente come far funzionare queste gomme. Ma questo fa parte del gioco.”

“Penso che non siamo massicciamente lontani dalle Red Bull ma rispetto alle Ferrari invece si. Le monoposto del cavallino rampante continuano ad andare forte sui rettilinei e la differenza tra noi e loro è enorme. Oggi pomeriggio ho faticato un po’ di più con le gomme e il giro non è stato spettacolare, quindi c’è ancora molto da fare. Valtteri era a tre decimi in vantaggio rispetto a me ma cercherò di capire come migliorare per domani,” ha concluso il pilota della Mercedes.

Ti potrebbe interessare: Hamilton ammette che la Mercedes non ha nessuna speranza di battere la Ferrari in Messico


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp