Heidfield a favore del trasferimento di Vettel in Racing Point: ‘Può fare la differenza’

Nick Heidfield non vede l’ora di vedere Sebastian Vettel alla Racing Point

Nick Heidfield non vede l’ora di vedere Sebastian Vettel alla Racing Point (il prossimo anno Aston Martin). L’ex pilota pensa che sarebbe un buon passo per entrambe le parti, ma che il team ne trarrà sicuramente beneficio. “Sebastian sta affrontando una decisione molto difficile. Dopo aver lasciato la Ferrari, inizialmente ha detto che voleva solo stare con una squadra di alto livello. Nel frattempo, tuttavia, ha cambiato idea e adesso dice solo che vuole un buon pacchetto. Per me ciò significa che vuole rimanere in Formula 1 “ , dice l’ex pilota Heidfield in una conversazione con Sky Sport.

Racing Point, che a partire dalla prossima stagione sarà chiamata Aston Martin, sarebbe interessata al tedesco. Secondo Heidfield, questa è una grande opportunità per Vettel.”Potrebbe essere una buona opzione per lui, soprattutto a causa del motore Mercedes. Funzionerebbe per entrambe le parti, ma soprattutto per il team. Sebastian sarebbe di grande aiuto, soprattutto per via delle sue conoscenze. Senza dubbio Sebastian può fare la differenza per qualsiasi squadra con ambizioni. Se guardi le prestazioni attuali rispetto alla Ferrari, migliorerebbe persino all’Aston Martin “.

Heidfield è critico nei confronti del datore di lavoro italiano di Vettel, che ha avuto il peggior inizio di stagione dal 2009. “Lewis Hamilton ha doppiato Charles Leclerc e Sebastian Vettel in Ungheria. Che umiliazione! Volevano davvero competere per il titolo? “.

Ti potrebbe interessare: Marko è stato incaricato dal proprietario della Red Bull Mateschitz di riportare Vettel a casa


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp