Horner: Hamilton e Vettel non si adattano alla filosofia Red Bull

Christian Horner, numero uno del team Red Bull ha affermato che né Lewis Hamilton né Sebastian Vettel si adattano alla sua squadra

Il capo della Red Bull, Christian Horner, afferma che  Lewis Hamilton né Sebastian Vettel si adattano alla Red Bull. Questo in quanto il team si concentra principalmente sul portare giovani talenti piuttosto che sull’assunzione di piloti esperti. Quando la Red Bull è entrata in Formula 1, il team ha assunto David Coulthard per correre al fianco dei giovani talenti di Christian Klien e Vitantonio Liuzzi. Klien e Liuzzi hanno condiviso la seconda macchina per tutta la stagione.

Klien rimase con la squadra nel 2006, ma fu sostituito da Robert Doornbos per gli ultimi tre round dell’anno. Mark Webber è entrato a far parte del team nel 2007 e l’australiano si sarebbe rivelato il pilota l’ultimo pilota a essere portato da un altro team. Webber aveva 30 anni quando si unì al team Red Bull e aveva alle spalle cinque anni di Formula 1. 

Coulthard e Webber sono rimasti compagni di squadra fino alla fine del 2008. Per il 2009, Sebastian Vettel è entrato a far parte del team e, accompagnato da un’enorme serie di modifiche normative, Red Bull è salita in vetta allo sport.  Da quel momento Red Bull ha promosso solo talenti all’interno dei propri ranghi e, mentre Vettel è cautamente collegato ad un ritorno alla squadra con la quale ha vinto quattro titoli mondiali, Horner afferma che posizionare Vettel al fianco di Verstappen non sarebbe una buona.

“È difficile vedere come due alfa possano adattarsi a una squadra”, ha dichiarato Horner durante un evento a squadre della Red Bull. “Si può vedere il problema che la Ferrari ha avuto. Pensate sarebbe diverso alla Red Bull? Lo stesso avrebbe con Lewis alla Ferrari o Lewis alla Red Bull. Questa è una dinamica molto difficile, soprattutto in una competizione serrata come la Formula 1, ha concluso Horner.

Ti potrebbe interessare: Binotto: la Ferrari “non è abbastanza brava” nei giochi politici della Formula 1


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp