Huawei e USA è battaglia; accuse di cospirazione

Pesanti accuse dagli USA per Huawei

Huawei è stata accusata dagli Stati Uniti di cospirazione, di aver ottenuto informazioni attraverso pratiche illegali. La battaglia tra Cina e Usa si fa dura.

Huawei e USA: ultimo round?

Sebbene un portavoce della cinese Huawei abbia dichiarato che le accuse sono prive di fondamento, la battaglia tra Huawei e USA è vivissima. Secondo il produttore cinese si tratta di un riproponimento forzato di accuse risalenti a oltre 20 anni fa. Solo alcuni giorni fa, il governo statunitense aveva affermato di avere le prove della presenza di backdoor nelle apparecchiature di rete fornite da Huawei. Dopo i blocchi di Trump alla Cina e alla Huawei, insomma anche il dipartimento di giustizia e FBI hanno aggiunto il carico, accusando l’ azienda cinese di cospirazione, per aver rubato segreti commerciali ad aziende USA.

Stando a quanto rivelato dall’indagine indipendente del governo statunitense e dalla relative carte processuali, le accuse farebbero riferimento ad alcune pratiche attuate dalla cinese azienda Huawei con l’intento di appropriarsi di proprietà intellettuali di ben sei aziende statunitensi, tra cui il codice sorgente e i manuali di router, tecnologie di antenne e tecnologie di robot. Inoltre, non bastasse, a rincarare la dose di accuse e far più tesa la battaglia, giungono ingiurie alla casa cinese di aver venduto beni e servizi a paesi sanzionati dall’ ONU. Insomma, una bella gatta da pelare quella che si sta delineando per il mercato Huawei in USA. Ne vedremo delle belle.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp