Hyundai sta pianificando un nuovo crossover elettrico per l’Europa

Secondo indiscrezioni Hyundai potrebbe presto lanciare un nuovo crossover elettrico in Europa

Dopo che Hyundai ha iniziato a sviluppare il suo primo modello basato sulla piattaforma modulare elettrico-globale dedicata (E-GMP) con il nome del progetto NE, ora stanno diventando noti ulteriori dettagli. Secondo Business Korea, la produzione in serie del nuovo modello elettrico di Hyundai inizierà nello stabilimento di Ulsan in Corea del Sud nel primo trimestre del 2021. La casa coreana inoltre starebbe valutando di introdurre un nuovo EV in Europa prima di lanciarlo in patria e negli Stati Uniti.

Secondo indiscrezioni Hyundai potrebbe presto lanciare un nuovo crossover elettrico in Europa

Il crossover puramente elettrico si baserà sulla concept car 45 presentata all’IAA. Hyundai prevede una produzione annuale di circa 70.000 unità. Sempre secondo Business Korea, la casa coreana avrebbe pianificato di completare un prototipo entro dicembre di quest’anno e di presentare il veicolo nell’estate 2020. All’epoca si diceva che il SUV compatto avesse un’autonomia di 450 chilometri. Con la piattaforma E-GMP, Hyundai potrebbe pianificare i suoi veicoli elettrici in modo più flessibile e potenzialmente produrli più facilmente.

Nella concept 45, Hyundai ha sfruttato proprio questi vantaggi: la classica console centrale non è più necessaria, il che porta a una sensazione di maggiore spazio. Lo stesso cruscotto è costituito da uno schermo che lo ricopre quasi per intero. È probabile, ma non ancora confermato, che questa sarà la prima auto elettrica di Hyundai con una batteria da 800 volt sulla nuova piattaforma. Quando i coreani hanno annunciato il loro ingresso nella rete di ricarica rapida Ionity a margine dell’IAA, hanno annunciato che le prime auto elettriche a batteria da 800 volt sarebbero arrivate nel 2021. 

Ti potrebbe interessare: Nuova Hyundai Tucson: ecco come sarà la futura generazione


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp