I 6 sintomi che ci devono mettere in allarme per gravi problemi al colon

Fate attenzione ai 6 sintomi che vi possono indicare un problema al colon.

Molte volte la nostra vita sedentaria ci porta a sottovalutare dei problemi che poi si potrebbero rivelare seri, uno di questi potrebbe essere soffrire di un disagio allo stomaco.

Andiamo a vedere quali sono i 6 sintomi che ci devono mettere in allarme

1)Mancanza di energia: quando il colon non funziona bene vengono a mancare le vitamine, i nutrienti, i minerali, e per questo ci si sente stanchi e si ha sonno, le cause possono essere malattia di Crohn, colite, cancro. I cibi che fanno bene al colon sono le verdure, cereali, noci e frutta. Da evitare il fumo, la carne rossa, alcol, zuccheri, fritti.

2)Sangue nelle feci: possiamo trovare sangue quando andiamo in bagno sulla carta igienica. Se è un colore scuro, quasi nero, bisogna rivolgersi al più presto ad un medico, le possibili cause possono essere una colite ulcerosa, malattia di Crohn, cancro.

3)Il dolore addominale: spesso diamo la colpa a qualche cosa che abbiamo mangiato o bevuto. Ma se questi dolori persistono ci dobbiamo iniziare a preoccupare, potremmo soffrire di diverticolite, colite ulcerosa, la malattia di crohn, di colon irritabile e nelle peggiori delle ipotesi, di cancro.

4)Diarrea: se le nostre feci sono morbide o liquide possiamo essere in presenza di un colon infiammato, di una diverticolite o della malattia di Crohn. Se dura per più di 24 ore si consiglia un consulto con un medico.

5)Costipazione: se si avverte dolore quando si defeca si può essere in presenza della diverticolite, si possono associare anche gonfiore, diarrea, gas intestinali. Per questo problema basterebbe una buona dieta appropriata e il tutto si risolverebbe.

6)Gas intestinali: il cattivo odore ci segnala che qualche alimento non è stato digerito dal colon, possono causarli pere, prugne, cavoli, fagioli. Il motivo può essere anche un’infiammazione al colon.

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp