I Am Jesus Christ: vivere come Gesù grazie ad un videogioco

Un’ultima sorprendente novità arriva dal mondo dei videogiochi: è stato creato un game ispirato alla vita di Gesù. Ancora sconosciuta è la data di lancio.

Mentre il Natale è alle porte e si avvicina la nascita di Gesù Cristo, il mondo della tecnologia, in particolare quello dei video giochi, ci regala una perla coerente proprio per l’occasione: il video gioco I Am Jesus Christ. Dal titolo si può già capire tutto: il videogioco permette a chiunque voglia acquistarlo di avere la possibilità di simulare la vita di Gesù Cristo. Sicuramente un videogioco che potrebbe essere molto apprezzato non solo dal Vaticano, ma anche da tutta quella schiera di fedeli che amano così tanto il Salvatore. Non ancora si sa nulla della sua data di rilascio, ma questa notizia che già circola da almeno due giorni fa pensare che sicuramente sarà nel mese di dicembre, proprio in occasione del Santo Natale. Mentre si aspettano conferme, ecco delle informazioni particolari sul gioco.

Con I Am Jesus Christ Gesù diventa un eroe dei videogiochi

Il gioco prevede una visuale in prima persona grazie alla quale si può agire direttamente su ogni missione da compiere.

Il giocatore potrà compiere ben 30 miracoli, tutti volti ad aiutare il prossimo.

Ritroveremo, sicuramente, gli episodi più famosi di Gesù, come la moltiplicazione dei pesci e del pane, la camminata sull’acqua, la restituzione della vista ad un cieco e non mancheranno la crocifissione e la resurrezione.

Insomma, abbiamo la possibilità di vivere a 360 gradi l’intera vita di Gesù.

Ma non finisce qua: arriva l’elemento scontro con le “battaglie realistiche contro satana”, alla quale sia aggiunge il processo di aumentare i poteri attraverso le due funzioni di battesimo e di preghiera.

Tutto questo per permettere l’aumento della forza dello Spirito Santo, che si presenterà sui nostri display come una barra posizionata in basso, posta alla destra dello schermo.

Se si vuole sapere di più su questo videogioco è possibile farlo andando sul sito ufficiale di Steam.

Per il resto, come abbiamo già detto, non si nulla e nemmeno la data.

Comunque sia, sono stati fatti tanti videogiochi di tematica fantastica ed è anche normale ritrovarsi videogiochi simili, che testimoniano la volontà della religione di entrare sempre più a contatto con i suoi fedeli ed in particolare con i più giovani.

 

Leggi anche:

Regali di Natale: videogiochi e console consigliati

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.