I benefici di un plank eseguito in modo corretto

Il plank non solo serve a realizzare gli addominali sul nostro corpo, ma mostra tanti benefici che interessano anche il cervello ed il metabolismo. Scopriamoli.

Uno degli esercizi più praticati negli ultimi tempi è il plank, in grado di sostituire il classico esercizio per fare gli addominali, per averne gli stessi effetti. Fare il plank è utile non solo per questo, ma anche per rafforzare tutta la muscolatura presente nel nostro corpo.

Infatti, se si esegue in modo corretto il plank e regolarmente si stabilizza la postura del corpo poiché gli addominali sono importanti per la posizione del collo, del petto e delle spalle. Scopriamo insieme i benefici del plank.

Gli otto benefici del plank

Il metabolismo migliora

Se si pratica regolarmente il planking, si avranno effetti benefici anche per il nostro metabolismo dato che ci aiuterà a bruciare più energia, oltre a mantenere il tasso metabolico alto durante il giorno.

Grande flessibilità

Quando si esegue il planking si va ad allungare ed espandere le scapole, la clavicola e le spalle, cosa che accade anche con le dita dei piedi e i muscoli posteriori della coscia. Questo ci aiuterà anche a sostenere il peso del corpo più facilmente.

L’equilibrio generale migliora

In particolare, i plank laterali migliorano l’equilibrio del corpo e la capacità generale di svolgere tutti i tipi di esercizi.

Minor rischio di avere lesioni alla spina dorsale e alla schiena

I plank rinforzano davvero i muscoli, senza che si sia una grande pressione sui fianchi e sulla spina dorsale. Così facendo, si andrà ad alleviare il dolore e supportare l’intera schiena. Inoltre, altro beneficio, è che la si va a tonificare rendendola di conseguenza più forte.

Migliora la mente

I plank riescono ad influenzare l’umore, visto che tonifica e allunga i muscoli che contribuiscono alla tensione e allo stress. Il cervello si rilassa e sono benefici soprattutto in caso di depressione o ansia. Se poi passare 5 o 10 minuti al giorno per fare questi esercizi, noterete subito gli incredibili effetti benefici.

Più tonici

Grazie a questo esercizio si arriva anche a stimolare varie parti del corpo e renderle più toniche, come nel caso dei glutei, i bicipiti femorali e le gambe.

Pancia più sgonfia

Dato che il Plank si occupa di lavorare sugli addominali, la pancia è la zona particolarmente più stimolaa. Quindi, quanto più esercizi vengono fatti in questa zona, più la pancia si sgonfia.

Come fare il plank in modo corretto:

–sdraiatevi con la pancia rivolta a terra.
– piegate i gomiti e portateli in modo da formare un angolo di 90° rispetto alle spalle.
–portate il vostro corpo, dalla testa ai talloni, a una posizione distesa, come se fosse una linea retta.
–bisogna rimanere appoggiati sugli avambracci oppure se preferite sulle mani.
– I piedi devono essere sulle punte; testa e collo ben dritti.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.