I cibi che ti rendono felici: ecco i 7 principali, lo dice la scienza

Esistono dei cibi che ci rendono felici e ci cambiano l’umore, ecco i 7 principali.

Lo afferma la scienza, esistono dei cibi che ci rendono felici, che ci aiutano a prendere la vita con buonumore, che ci possono migliorare lo stato d’animo facilmente includendo 7 alimenti nella nostra vita quotidiana, andiamo a vedere quali sono.

Ecco i 7 alimenti che ci rendono felici

1)Il cioccolato: i ricercatori hanno raccomandato questo alimento per ansia e depressione. Un esperimento effettuato su 72 soggetti di mezza età, il risultato raggiunto con l’uso di quantità elevate di cioccolatini è stata che i soggetti hanno raggiunto lati livelli di contentezza e calma diversamente a chi è stato trattato con placebo. 

2)Il caffè: migliora sia le prestazioni cognitive e l’umore, migliorate anche le capacità di concentrazione e memoria, dona felicità

3)Le noci: migliorano lo stato d’animo, uno studio conferma che permette il controllo dell’ostilità e rabbia, questo risultato si è avuto grazie all’alto contenuto di magnesio, che serve ad alzare i livelli di serotonina nel cervello.

4)I pesci grassi: parliamo di sardine, tonno, salmone e trota, che contengono omega 3; che influisce sulle funzioni del cervello e in particolare riducendo lo stress, migliorando la memoria e gli sbalzi di umore. 

5)Le verdure a foglia verde: sono ricche di antiossidanti e quindi degli ottimi antinfiammatori naturali che aiutano la lotta contro ansia e depressione. Inoltre, favoriscono la digestione, migliorano il metabolismo e quindi tutto lo stato fisico della persona. 

6)Le lenticchia: ricche di acido folico e di magnesio contenuti in loro, sono raccomandati come integratori per le persone affette da problemi di salute psichiatriche e mentali e donano anche la felicità

7)Lo yogurt: migliora la salute intestinale, utili a prevenire infezioni allo stomaco.  


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp