Icardi al Paris Saint Germain: il suo messaggio d’addio all’Inter fa discutere

Dopo sei mesi di telenovela, tre mesi del campionato passato e tre mesi del calciomercato, si dice finalmente addio al caso Icardi e Wanda Nara.

Dopo sei mesi di telenovela, tre mesi del campionato passato e tre mesi del calciomercato, si dice finalmente addio al caso Icardi e Wanda Nara. Ieri il giocatore, nell’ultimo giorno di calciomercato, dopo aver rifiutato Napoli, Roma, Monaco e Valencia, perché voleva solo la Juventus, ha detto finalmente si al Paris Saint Germain. Dopo sei stagioni all’Inter continua a far discutere. C’è stato un messaggio lunedì sera dedicato alla sua nuova squadra e ai suoi nuovi tifosi, ha liquidato il suo addio al Biscione postando una foto attraverso Instagram Stories; nell’immagine compaiono due Icardi che si abbracciano, quello del 2013, il primo anno a Milano, e quello attuale.

La frase che ha dato fastidio i tifosi dell’Inter

Il testo lapidario, sono le uniche parole rivolte al mondo nerazzurro da parte dell’argentino, che ha voluto ricordare tutti i suoi numeri impressionanti con l’Inter e a posto l’accento sull’arrivederci; “219 presenze, 124 gol, 39 assist”. Infatti il giocatore si è trasferito a Parigi in prestito con diritto di riscatto, e potrebbe tornare all’Inter già l’anno prossimo se il PSG decidesse di non tenerlo. Sui social, e come è capitato spesso negli ultimi tempi, il popolo nerazzurro si divide, c’è chi lo rimpiange, in pochi, e poi c’è la grande maggioranza che lo ritiene egoista.

Le sue dichiarazioni dopo l’approdo in Francia non dimostrano freddezza, ma c’è tanto entusiasmo: dichiara che il suo trasferimento lo rende felice ed affronta questa grande sfida in un grande club, avendo fatto un passo in avanti nella sua carriera.

Icardi al Paris Saint Germain: il suo messaggio d’addio all’Inter fa discutere