Ictus: 11 sintomi per salvarci la vita, ecco a cosa stare attenti

Dobbiamo fare molta attenzione e imparare bene quali possono essere i sintomi dell’ictus e intervenendo prontamente ci possiamo salvare la vita. Possono comparire in diverse parti del corpo, in particolare i principali sintomi sono tremore, sonnolenza, debolezza nelle gambe, e assolutamente non devono essere trascurati. Ictus: 11 sintomi da non sottovalutare Vediamo quali possono essere […]

Dobbiamo fare molta attenzione e imparare bene quali possono essere i sintomi dell’ictus e intervenendo prontamente ci possiamo salvare la vita. Possono comparire in diverse parti del corpo, in particolare i principali sintomi sono tremore, sonnolenza, debolezza nelle gambe, e assolutamente non devono essere trascurati.

Ictus: 11 sintomi da non sottovalutare

Vediamo quali possono essere i più comuni, che se riconosciuti in tempo ci possono salvare la vita:

1)Biascicare, se questo fenomeno avviene all’improvviso e non ci fa riuscire a pronunciare le parole correttamente, è una seria avvisaglia.

2)Cadere, se accade per un’insolita debolezza nelle gambe, può essere un sintomo sicuramente da non sottovalutare. In questo caso poi, un altra cosa che va compromessa e il senso dell’equilibrio.

3)Viso storto, spesso avviene questo fenomeno a causa della debolezza dei muscoli facciali che l’ictus comporta.

4)Cambiamenti della vista, si possono verificare improvvisi, oppure, nella peggiore delle ipotesi, si avverte addirittura una perdita della vista.

5)Non riuscire a dire le parole giuste, effettivamente è un tipico segnale, non riuscire a dire le parole che in realtà si vorrebbero dire.

6)Far cadere le cose, la debolezza è tipica dell’ictus e porta anche all’incapacità o alla difficoltà di tenere in mano o sollevare le cose.

7)Confusione, stare confusi senza motivo, è un importante campanello d’allarme.

8)Comportamento inappropriato, un comportamento fuori luogo, improvviso ed inspiegabile è segno della necessità di un’immediata visita medica.

9)Addormentamento, se capita in modo repentino e continuo, è uno dei sintomi che più si trascura, ma invece è paradossalmente importante al nostro caso.

10)Mancanza di coordinazione, può essere dovuta ai danni al cervelletto e alla corteccia celebrale, sintomo determinante, bisogna intervenire al più presto.

11)Perdita di coscienza, e svenire è un sintomo da non trascurare affatto.

Prevenire l’ictus: 10 buone abitudini da tenere a tutte le età