Il disagio mentale, nuova tecnica terapeutica, presentata il 10 marzo

Nasce un nuovo metodo terapeutico unico in Italia: la musica come tecnica terapeutica in ambito psichiatrico, presentata a Modena il 10 marzo.

“Psicantria” è un progetto unico in Italia: la musica come tecnica terapeutica in ambito psichiatrico.

Dopo due dischi sugli adulti, il terzo disco è dedicato ai bambini, sarà presentato il 10 marzo a Modena, una delle città più attive in Italia sulla salute mentale.

Disagio psichico: come conoscerlo e curarlo

Succede a Modena ad opera dell’associazione Psicantria, che promuove l’uso della canzone come tecnica terapeutica in ambito psichiatrico e organizza laboratori di musicoterapia, workshop, convegni, concerti psicoeducativi.

Un piano terapeutico, leggero, differente ma preciso, espressione attraverso le canzioni, con particolare attenzione al disagio dei bambini. 

Il progetto Psicantria nasce circa dieci anni fa dalla collaborazione tra Gaspare Palmieri (psichiatra e cantautore) e Cristian Grassilli (psicoterapeuta, musicoterapeuta e cantautore) con la finalità di scrivere canzoni che raccontino il mondo del disagio psichico, “o più in generale – dicono i due – quello che noi chiamiamo psicomondo. Il nostro obiettivo è la sensibilizzazione e la lotta allo stigma”.

Esperienza unica in Italia, la musica uno strumento potentissimo per creare socialità, per condividere e fare comunicare le persone, anche su temi delicati come questo.

Disabilità: l’artista Clara Woods, parla attraverso i suoi dipinti


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”