Il gelato dopo cena? Attenzione, fa male alla pelle

Un buon gelato dopo cena, che sia cono o coppetta, dobbiamo sapere che non fa male solo ai fianchi, ma purtroppo fa male anche alla nostra pelle.

Siamo alla fine dell’estate ma ci sono ancora delle serate che passiamo in giro con la famiglia, con amici. Le temperature lo permettono ancora, e allora perché non concederci un buon gelato dopo cena, che sia cono o coppetta, ma dobbiamo sapere che questo strappo alla regola non fa male solo ai fianchi, ma purtroppo fa male anche alla nostra pelle.

Vediamo a chi fa male e quali sono le conseguenze

Il gelato è fonte di zuccheri e assumerne in gran quantità e prima di andare a dormire, può provocare infiammazioni cutanee e peggiorare la salute della nostra pelle. Per chi soffre di acne, psoriasi, eczemi o rosacea, potrebbe vedere il riacutizzarsi di questi disturbi. Dobbiamo sapere che lo zucchero è un alimento infiammatorio e di conseguenza ingerendone più del limite provoca infiammazione all’interno del proprio corpo.

Gli alimenti ad alto indice glicemico come pane bianco, bibite gassate, condimento per insalate, caramelle e altro, contenente zuccheri e amidi trasformati, fanno aumentare l’insulina e provocano infiammazione al nostro organismo e ad un invecchiamento precoce della nostra pelle. Discorso a parte vale per gli zuccheri naturali contenuti nella frutta; questi, insieme all’acqua, le fibre e alle altre sostanze nutritive presenti, non danneggiano il nostro corpo e non fanno male alla nostra pelle.

Insomma, se proprio volete concedervi un gelato dopo cena, fatelo, ma con molta moderazione.

Bruciare le calorie di un gelato: quanto sport bisogna fare


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp