Il Milan potrebbe sostituire Suso con la stella dell’Ajax David Neres

Secondo le ultime indiscrezioni dei soliti bene informati il Milan potrebbe sostituire il deludente Suso con l’ala dell’Ajax David Neres

Il Milan potrebbe sostituire l’ala Suso con la stella dell’Ajax David Neres, secondo gli ultimi rapporti provenienti dalla stampa specializzata. Il futuro di Suso con i rossoneri è stato messo seriamente in dubbio a causa della sua deludente forma finora in questa stagione. I tifosi della squadra rossonera hanno protestato per il suo posto tra i titolari, qualcosa che ora sembra poter essere minacciato viste le scarse prestazioni offerte dal calciatore fino a questo momento.

Il Milan potrebbe sostituire l’ala Suso con la stella dell’Ajax David Neres

Secondo un rapporto di Calciomercato.it , Suso potrebbe lasciare il Milan a gennaio o giugno con due squadre della Premier League che sarebbero interessate al suo cartellino. Tra i nomi dei calciatori che potrebbero sostituirlo nelle ultime ore ha preso piede proprio quello di David Neres. L’ala di 22 anni è stata già al centro di illazioni per un suo trasferimento a Milano nel marzo scorso quando fu detto che i proprietari di Elliott Management erano felici di pagare il prezzo richiesto di € 50 milioni. Neres è stato un grande protagonista della squadra olandese dell’Ajax che ha raggiunto la semifinale in Champions League la scorsa stagione, con 12 gol e 15 assist, mentre il calciatore ha segnato tre gol in campionato in 10 partite finora in questa stagione.

Liverpool e Man Utd sono stati citati recentemente come pretendenti, ma Neres ha firmato una proroga di 12 mesi al suo accordo con l’Ajax ad agosto per reprimere tutte le speculazioni. Il giornalista di Yahoo, Jorge Nicola (tramite  Sport Witness ) ha rivelato in estate che il Manchester United ha fatto un’offerta per Neres, ma che il suo prezzo richiesto era in realtà di 70 milioni di euro.

Ti potrebbe interessare: Juventus calciomercato: a gennaio un acquisto e tre cessioni


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp