Il Natale è già nell’aria: impossibile resistere fino a dicembre

Il Natale è già nell’aria, Basilicata, Umbria e Trentino Alto Adige, posti incantevoli con i loro mercatini.

È davvero impossibile resistere fino a dicembre per non immergersi nelle atmosfere che solo gli immancabili mercatini sanno dare, emozioni, calore, vita. Se sei una persona romantica e hai la voglia di vivere il Natale quanto più possibile, perché non iniziare da subito ad immergersi negli ormai immancabili mercatini che possiamo trovare dal sud al nord dell’Italia per non parlare poi di tutta l’Europa. Regalarti un pò di relax e dedicarti ad un pò di shopping per fare regali anche se anticipatamente.

Il Natale e i suoi mercatini, vediamo i maggiori in Italia

In Basilicata si vivono le atmosfere di Matera, oggi capitale Europea della cultura, vederla di sera illuminata sembra proprio un presepe. Dopo aver visitato gli immancabili sassi che sono valsi il riconoscimento come Patrimonio dell’Unesco, potrai vivere in tutto il periodo natalizio dei momenti di unica bellezza, sarà possibile girare tra le colorate bancarelle del mercatino tra addobbi, statue, stand gastronomici e tante idee regalo, per non parlare forse di uno dei più famosi presepi viventi in Italia, lo si può visitare già dagli inizi di dicembre fino all’Epifania.

In Umbria invece sembra andare dietro nel tempo, interi borghi medievali vestiti a festa con illuminazioni e decorazioni che fanno rivivere le favole. Abbiamo Gubbio che ne vale tutto il viaggio, ormai il suo albero entrato nei Guiness dei primati, si tratta della sagoma di un albero realizzato sulle pendici del Monte Ingino con delle luci a dir poco fantastiche. A Perugia invece i suoi mercatini vengono allestiti all’interno della Rocca Paolina,  si gira tra vicoli della città sotterranea e all’interno della fortezza medievale. Poi c’è Assisi, il gioiello del nostro paese con i suoi mercatini tra Piazza del Comune e Piazza Santa Chiara.

Poi abbiamo il Trentino Alto Adige ci porta nelle fiabe, qui i mercatini si troveranno tutti incastonati in scenari da presepe, tra montagne rocciose e ricoperte di neve, ottimo soggiornare per qualche giorno in una baita con il camino acceso e al limite mangiando e bevendo assaporando la gastronomia tirolese. Fare una passeggiata a Levico Terme e fare una passeggiata fra le casette di legno alla scoperta dell’artigianato e della gastronomia avvolti nelle decorazioni natalizie con gli artigiani che lavorano i tessuti, la pelle, il vetro, il legno e magari mangiando i piatti del posto cucinati al momento con un bel bicchiere caldo di vino brulé.

I mercatini di Natale del sud Italia: spiagge e location


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube