Iliad, la sua rete cambia proprietà: passa a Cellnex

Iliad cambia proprietà e la passa a Cellnex, società leader in Europa.

Niente paura per i clienti Iliad, la rete cambierà proprietà ma al momento non ci sarà nessun cambiamento, la rete passerà a Cellnex che è una società leader nel settore e specializzata in Europa, per il passaggio si parla di una cifra che si aggira intorno ai 2 miliardi di euro.

Con questo passaggio di proprietà quali saranno i vantaggi e gli svantaggi per gli utenti Iliad

La parte che è stata venduta da Iliad a Cellnex riguarda solo la parte italiana che racchiude una cosa come duemila siti, a lungo termine gli utenti potrebbero andarci solo a guadagnare con questo cambio in quanto Cellnex è leader in questo campo.

Tutto questo porterà grande giovamento ad Iliad, che con questo capitale incassato potrà dedicarsi alla sua espansione e finalmente a raggiungere l’obiettivo di raggiungere la piena indipendenza e scrollarsi di dosso l’appoggio alla rete di Wind-Tre. Iliad è vicina a raggiungere l’obiettivo prefissato e arrivare al 20% del mercato e perché no migliorare la sua posizione attuale di quarto gestore telefonico.

Dopo chiusa questa operazione molto importante, Iliad potrà così concentrare tutte le sue forze per migliorare ancora il suo mercato; ultima operazione quella fatta da Xavier Niel, patron di Iliad che ha acquistato Vodafone Malta tramite Monaco Telecom.

La stessa Monaco Telecom si sta ritagliando un’importante fetta di mercato per tutti i piccoli stati, e Malta è uno di quei piccoli stati di questo specifico target ristretto ma comunque importante.

Da dire agli utenti di Iliad di stare tranquilli, non c’è bisogno che vi girate intorno e trovare un altro gestore, le condizioni che vi da Iliad ai prezzi Iliad non li avrete mai da nessuno. Questo di Iliad non è uno starvolgimento, ma è un modo per migliorare sempre di più le cose e arrivare a superare i grandi, e per fare questo servono manovre del genere e gli utenti che credono in Iliad che fino ad oggi non ha mai deluso.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp