Imu su casa inagibile, va pagata?

Imu in scadenza il 16 dicembre 2019, perché bisogna pagarla anche sugli immobili inagibili? Analizziamo la riduzione del 50% prevista dalla normativa.

Il 16 dicembre 2019 appuntamento con varie scadenze tra cui anche il pagamento dell’Imu sugli immobili. Abbiamo trattato l’argomento più volte, oggi affronteremo il caso di un immobile non abitabile e non agibile, rispondendo a un nostro lettore.

Ingiusta l’applicazione dell’Imu sugli immobili inagibili

Salve, sono da 14 anni in un appartamento in affitto registrato con regolare contratto. 

E da 14 anni sono proprietario di una casetta vecchia e dichiarata non abitabile domanda perché devo pagare lo stesso i l’IMU?  Anche se scontato. Io non lo trovo giusto. ..!Aspetto una vostra risposta grazie buon giorno

L’Imu si paga per gli immobili inagibili?

Se si è proprietari di un immobile che risulta inagibile, la legge stabilisce che se l’immobile risultante inagibile di fatto non è utilizzo in nessun modo intendendo anche l’uso diverso da quello abitativo; la base imponibile dell’immobile inagibile può essere ridotta del 50% se l’inagibilità è opportunamente documentata con  accertamento dell’Ufficio tecnico del Comune e perizia a cura del proprietario, in mancanza è ammessa anche una dichiarazione sostitutiva che certifichi l’inagibilità dell’immobile e il mancato utilizzo

Dichiarazione sostitutiva da presentare per la riduzione al 50%

Il contribuente per poter ottenere la riduzione deve presentare una perizia di un tecnico abilitato che attesti l’inagibilità dell’immobile oppure una dichiarazione sostitutiva nella quale si dichiara oltre l’inabilità anche il mancato utilizzo dell’immobile a qualsiasi uso. La dichiarazione presentata dal proprietario dell’immobile al comune:

  • avrà efficacia finché permangono le condizioni di non utilizzo per inabilità e di inagibilità, quindi, avrà valore anche per gli anni successivi alla presentazione;
  • la sua valenza è valida solo ai fini fiscali e non potrà essere usata per altri fini.

Solo se ci si trova in queste condizioni è possibile ottenere una riduzione della base imponibile IMU del 50%.

Per quanto sia ingiusto, purtroppo la normativa non prevede ulteriori eccezioni per abitazione inagibili, l’unica alternativa è questa.

Per approfondimenti leggi: Costo IMU e TASI: a chi rivolgersi per il calcolo?


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”