Allerta uova fresche a rischio salmonella ritirate dal mercato, ecco marca e lotti

Uova fresche, allerta salmonella, ritirate dal commercio 3 lotti di una famosa marca.

Ancora una volta il Ministero della Salute lancia un avviso importante: Uova fresche, rischio salmonella. ‘’Non mangiateli’’.

Richiamo per tre lotti di uova fresche prodotte da Avicola Peligna di Margiotta Mario.

Ecco quali sono i lotti per quali il Ministero della Salute ha disposto il ritiro immediato.

Le uova fresche prodotte da Avicola Peligna di Margiotta Mario con il numero di lotto 17-18-0718 e la data di scadenza 15/08/2018.

Le uova fresche prodotte da Avicola Peligna di Margiotta Mario con il numero di lotto 19-20-0718 e la data di scadenza 17/08/2018.

Le uova fresche prodotte da Avicola Peligna di Margiotta Mario con il numero di lotto 21-22-0718 e la data di scadenza 19/08/2018.

Il Ministero della Salute fa un appello importante e avvisa tutti i consumatori di non mangiare assolutamente le uova fresche con i seguenti lotti indicati, c’è il grande rischio di salmonella enteritidis. In seguito, bisogna ricordare che la salmonella è l’agente batterico più comunemente isolato in caso di infezioni trasmesse da alimenti, sia sporadiche che epidemiche.Parassiti in salmone affumicato, nicotina bacche di goji italiane e tanti prodotti a rischio: ecco marca e lotti

Ecco dove sono state prodotte le uova che sono state ritirate dal commercio

Le uova richiamate sono state prodotte dall’azienda Avicola Peligna di Margiotta Mario nello stabilimento di Contrada San Martino, a Raiano, in provincia de L’Aquila. Il marchio di identificazione è il seguente: 077AQ082.

Cos’è la salmonella enteritidis o enterica e come evitare il contagioFormaggio ritirato dal commercio presenza di corpi estranei, ecco marca e lotti

La salmonella è un germe invisibile ad occhio nudo che può essere ospitato nell’intestino degli animali senza che questi manifestino sintomi particolari.

uova fresche rischio salmonellaEcco quali sono i sintomi della salmonella enteritidis

  • vomito
  • febbre
  • crampi
  • cefalea

I sintomi iniziano di solito da 12 ore a 3 giorni dal contagio è questo il tempo di incubazione e normalmente scompaiono senza alcuna terapia entro una settimana.Formaggio ritirato dal commercio per presenza di escherichia coli, ecco marca e lotti

Avvertenze:

Fatte attenzione a tutti gli agli alimenti di origine animale crudi: salumi, frutta e verdura, latte e soprattutto uova.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.